ANDREA GUIDO SULLA CONTRAFFAZIONE DEI BUONI SPESA

0
278

IL CONSIGLIERE ANDREA GUIDO SULLA CONTRAFFAZIONE DEI BUONI SPESA


Appare chiaro che la mia denuncia sui buoni spesa avesse delle fondamenta solide. Incontestabili alla luce di quanto accaduto oggi.
La querela nei miei confronti promossa da Salvemini e Miglietta, la nota meno dolente di tutta questa vicenda, peserà in ogni caso come un macigno sulla reputazione di questa Amministrazione comunale che, anziché controllare la veridicità delle mie accuse negli interessi della comunità leccese, ha colto l’occasione per provare a mettere a tacere un oppositore schietto e motivato. Perseguendo solamente obiettivi e rivalse politiche.
Mi preme evidenziare che oggi il mercato tipografico offre decine di soluzioni anticontraffazione atte a proteggere il valore di qualunque biglietto. Si va dalle strip olografiche ai timbri in rilevo, dai traccianti chimico fisici alle tecnologie di marchiatura o all’utilizzo di inchiostri speciali. Solo per citare le soluzioni più economiche. Non mi pare che il Comune di Lecce ne abbia presa in considerazione almeno una. Anche qui l’approssimazione e la superficialità hanno contraddistinto tutta l’operazione, come se si trattasse di una riffa di quartiere.
 
Andrea Guido
Consigliere Comunale
Città di Lecce
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here