Al via il 48° Rally del Salento

0
389

Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli. Con l’approssimarsi del termine ultimo per le iscrizioni, il 48°Rally del Salento secondo atto del Campionato Italiano WRC, serie federale dedicata ai rally che si corrono interamente su fondi asfaltati in programma il 15 e il 16 di maggio, sta concludendo la propria marcia di avvicinamento che precederà l’avvio dei motori delle vetture dei protagonisti a cui seguiranno le sfide con il cronometro lungo un percorso di grande livello tecnico, approntato come consuetudine al meglio, sfruttando le eccellenze incastonate nell’affascinante capo di Leuca, costituite quest’anno da quattro diversi tratti cronometrati che hanno contribuito a fare la storia della disciplina in provincia di Lecce. Dunque si avvia a conclusione la prima fase cruciale della manifestazione, lunedì prossimo 11 maggio sarà l’ultimo dei ventisette giorni utili per l’invio delle domande di partecipazione che dovranno essere inoltrate all’ufficio segreteria entro le ore 20 secondo le modalità indicate nell’apposito modulo scaricabile dalla sezione concorrenti del sito internet ufficiale www.rallydelsalento.org. Nonostante la particolare congiuntura economica non lasci molto spazio agli entusiasmi la risposta dei concorrenti è stata comunque positiva anche se, come è noto, e un po’ anche per consuetudine, negli ultimi giorni è prevista un ulteriore evoluzione del numero delle adesioni. Vi è soddisfazione da parte dell’Automobile Club di Lecce, da anni nella scena di organizzatore per aver visto arrivare iscrizioni importanti. Importanti sotto il profilo dei nomi ma anche della qualità delle vetture, il che lascia pensare a una sfida decisamente avvincente. Contestualmente alla scadenza del periodo entro il quale l’organizzazione potrà accettare le adesioni alla gara, terminerà anche il tempo utile per iscriversi al campionato la cui richiesta va invece inoltrata alla segreteria della Commissione Rally. L’iscrizione al campionato che ha efficacia non retroattiva (in pratica chi si iscrive ora non incamera i punti eventualmente conseguiti al Mille Miglia) è richiesta solo per concorrere all’aggiudicazione del titolo assoluto e non per le Coppe ACI Sport istituite nell’ambito del campionato stesso che per il 2015 ha visto salire il montepremi a cui contribuiscono gli organizzatori, la federazione e marchi prestigiosi quali Michelin e Suzuki, fino a 214 mila euro. In piena attività in questi giorni anche le strutture alberghiere convenzionate con l’organizzazione che stanno continuando a ricevere le prenotazioni e che hanno predisposto una serie di agevolazioni per tutti i concorrenti e gli addetti ai lavori che prenderanno parte a questo secondo appuntamento della stagione della serie tricolore aperta alle World Rally Car.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here