AGROGEPACIOK

0
102

Domani super ospite GIANLUCA FUSTO, “TreTorte” della Guida Gambero Rosso ai migliori Pasticceri & Pasticcerie d’Italia 2021

“Agrogepaciok”, la più grande fiera professionale del Sud Italia con cadenza annuale dedicata al food & beverage, prosegue con successo con il suo ricco programma di laboratori in diretta, showcooking, contest e momenti di formazione professionali, a sigillo del connubio tra esposizione e formazione, da sempre caratteristica fondamentale del Salone organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro.

Nei 10mila metri quadri di “Lecce Fiere”, in piazza Palio, accanto all’area espositiva con oltre 400 marchi che caratterizzano il variegato parco espositori di “Agrogepaciok” che richiama operatoribuyer e addetti ai lavori da tutta Italia, si trovano i quattro Forum dedicati a Cucina, Pasticceria, Panificazione e Pizzeria in cui, tra forni e fornelli, si alternano e confrontano i migliori professionisti salentini dei vari settori ed ospiti nazionali ed internazionali, sulle ultime tendenze, su nuovi prodotti, ricette e preparazioni.

Domani, martedì 9 novembre, arriva in fiera uno dei super ospiti di questa XVI edizione. Nel Forum Pasticceria l’attesa è tutta per GIANLUCA FUSTO, pastry chef italiani tra i più geniali e innovativi in Italia e nel mondo. Fusto, “Tre Torte” della Guida Gambero Rosso ai migliori Pasticceri & Pasticcerie d’Italia 2021, è come la sua pasticceria: in continua evoluzione, in un universo dove l’ingrediente è al centro di tutto. “Parto dal prodotto per scegliere la tecnica, e non viceversa. Mi interessa che la materia prima parli; la creatività per me è quello che ho dentro, ma anche saper abbinare e rispettare l’ingrediente” dice Fusto, la cui grande professionalità, maturata in più di vent’anni di lavoro e approfondimento, e la spiccata capacità comunicativa fanno uno dei migliori chef pasticceri e cioccolatieri del mondo.

Ad Agrogepaciok il maestro pasticciere Gianluca Fusto porterà la sua esperienza con tre demo finalizzati alla preparazione della sua Crostata al limone perfetta, alle ore 11.30, Monoporzione Orevis Liquirizia, noci pecan e amarena, alle ore 14, e Torta moderna Maya, alle 16.

Intanto, salgono sul podio i primi vincitori di concorso ad Agrogepaciok!

Oggi la sesta edizione de LE OLIMPIADI DEL GELATO MEDITERRANEO, ideate da Eventi Marketing & Communication/AgroGePaCiok e riservate a gelatieri selezionati, sono state vinte da Ismaele Barlafante, 18 anni, di Lecce, con il suo gelato dal nome “Desiderio”, una pasta biscottino variegata al cocco, con uno strato di nocciola. I concorrenti erano chiamati a realizzare un gusto gelato di fantasia, utilizzando tra gli ingredienti, almeno uno dei prodotti che compongono il fantastico gelato “Cookies® – The Original” e cioè Pasta Biscottino (cod. 14094) e Cookies® (cod. 14322).

È invece Marta Pispero, 23 anni di Morciano di Leuca (LE), la vincitrice della nona edizione del concorso professionale “Dolci Talenti” svoltosi ieri, organizzato da Agrogepaciok e da “Pasticceria Internazionale”, attraverso il progetto “Futuri Talenti”, con la collaborazione dell’Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce e riservato agli under 25 attivi in laboratorio di pasticceria o iscritti agli ultimi due anni degli istituti professionali. Era richiesta la realizzazione di una torta moderna con ingredienti che riprendessero gli stessi colori del logo dell’evento. La torta vincitrice è stata ribattezzata “TortAgrogepaciok” e potrà essere inserita nelle pasticcerie salentine che vorranno riproporla alla propria clientela. Al primo classificato vanno 500 euro, volumi professionali Chiriotti Editori e attrezzatura offerta dalla azienda Isolp srl.

Fino a mercoledì nel Forum Panificazione, a cura del Maestro Panificatore Antonio Sicignano – tecnico dimostratore dell’azienda Mullmix, e del Maestro Matteo Toma, continuano le dimostrazioni di preparazioni di diversi prodotti da forno dolci e salati, mentre nel Forum Pizzeria, a cura dei Maestri pizzaioli gourmet salentini (Mpgs) di Confcommercio Imprese Lecce, va avanti il concorso PizzAgrogepaciok.

Organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro e presentato da Camera di CommercioConfartigianato Imprese LecceConfcommercio LecceConfindustriaConfesercentiCna e Coldiretti di Lecce, il Salone è realizzato con il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestaliUnioncamere Puglia, Provincia e Comune di Lecce e, con il sostegno della Regione Puglia e con l’attiva collaborazione dell’Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Leccedell’Associazione Cuochi Salentini e dei Maestri pizzaioli gourmet salentini (Mpgs) di Confcommercio Imprese Lecce. Media partner, anche quest’anno, è la rivista Pasticceria Internazionale, punto d’incontro dei professionisti del settore sin dal 1978.

Rinnovata anche la preziosa collaborazione di “Agrogepaciok” con gli istituti alberghieri del territorio, grazie alla quale gli studenti hanno la possibilità di essere impegnati in stage formativi all’interno del Salone. Quest’anno sono presenti gli allievi degli IISS “Presta-Columella” di Lecce, “Moccia” di Nardò e Cnipa Puglia.

Orari apertura: dalle ore 10 alle ore 19 (mercoledì 10 chiusura ore 18). Ingresso con Green Pass.

Gianluca Fusto è come la sua pasticceria: in continua evoluzione, in un universo dove l’ingrediente è al centro di tutto.

Fin da giovanissimo intraprende un viaggio negli infiniti dedali del gusto che lo porta a diventare un vero e proprio riferimento nel mondo della pasticceria moderna internazionale: un alchimista contemporaneo che gioca con ingredienti, consistenze e temperature per regalare sensazioni uniche al palato, sempre all’insegna del minimalismo estetico e strutturale.

Dopo essersi diplomato all’Istituto Alberghiero Carlo Porta di Milano, Gianluca parte alla volta di Londra, dove lavora all’Harry’s Bar con lo chef Alberigo Penati, per poi approdare a Parigi, alll’Hotel de Castille, dove, sotto la guida di Alain Ducasse, scopre di avere una particolare predisposizione per la pasticceria.

Tornato a Milano, lavora al Bistrot di Gualtiero Marchesi e a La Scaletta di Aldo Bellini. È però in Aimo Moroni, del Luogo di Aimo e Nadia, che trova un padre professionale e intellettuale. Al fianco suo e di Nadia, Gianluca assimila il pieno rispetto per l’ingrediente e interiorizza l’importanza della tecnica come mezzo per valorizzarlo.

“Parto dal prodotto per scegliere la tecnica, e non viceversa. Mi interessa che la materia prima parli; la creatività per me è quello che ho dentro, ma anche saper abbinare e rispettare l’ingrediente”.

La sua ricerca continua grazie ad altre importanti esperienze in giro per il mondo alla scoperta di sapori, colori e sensazioni originali e originarie da poter tradurre nella sua Pasticceria d’Autore, che oggi diventa Pasticceria Artigiana Contemporanea.

“La materia prima è il seme che germoglia nel piatto. Quel che ho appreso sul cammino mi serve per combinare, giocare, divertirmi, regalare un’emozione”.

Nel 2003, a 28 anni, Gianluca fa il suo ingresso nella formazione professionale dell’École du Grand Chocolat Valrhona di Tain-l’Hermitage, un piccolo comune francese della Valle del Rodano, vicino Lione, nelle vesti di primo pasticciere straniero del corpo docente. Il lavoro con chimici, fisici e ingegneri alimentari gli permette di capire a 360 gradi il mondo del gusto, consolidando il suo approccio rigoroso e scientifico alla materia prima.

Entrato a pieno titolo nel mondo della pasticceria moderna internazionale, Gianluca inizia a viaggiare: dal Medio Oriente alla Cina, dagli Stati Uniti al Giappone; il fil rouge di ogni trasferta è il continuo esercizio a tenere aggiornata l’enciclopedia mentale degli ingredienti.

Delineata la propria filosofia di ricerca, nel 2008 nasce la Gianluca Fusto Consulting, una struttura di consulenza, analisi, alta formazione e corsi rivolta a tutti i comparti del food. Realtà che si amplia nel 2013 con l’ingresso di Linda Massignan, partner di Fusto nel lavoro e nella vita, che apporta la sua esperienza nell’ambito manageriale, della comunicazione e organizzazione degli eventi. Prende così le mosse FUSTO Milano.

Tra i traguardi raggiunti da Gianluca negli ultimi anni si annovera la partecipazione nel 2011 al Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores di Rimini come allenatore della squadra Italiana dove ottiene il primo posto, un risultato che conferma le sue eccezionali doti di motivatore e divulgatore del sapere. Nel 2012 viene premiato ad Identità Golose come Miglior Pasticcere dell’Anno.

Nel gennaio 2018 Gianluca entra a far parte dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, che si occupa della valorizzazione e promozione della cultura agroalimentare ed enogastronomica Made in Italy.

Il 2020 non doveva rappresentare solo l’inizio di un nuovo decennio ma anche di un nuovo, importantissimo traguardo per la carriera di Gianluca Fusto, insieme alla sua partner Linda: l’apertura del loro primo Atelier con annessa Scuola di Pasticceria a Milano (marzo 2020) e lo sviluppo del marchio di pasticceria e cioccolateria FUSTO Milano.

A causa dello scoppio del Covid-19, il Pastry Chef Gianluca Fusto e Linda Massignan hanno deciso di concentrarsi sul loro laboratorio come nuovo concetto nel settore della pasticceria: un boutique lab “segreto”, FUSTO Milano, dedicato allo studio, alla produzione e alla vendita (on line, take away e consegna) della loro “Pasticceria Cioccolateria Artigiana Contemporanea”, situata nel cuore della città di Milano, nascosto in un incantevole cortile.

Questo progetto innovativo, basato sull’eccellenza delle materie prime, sul design all’avanguardia e sull’estrema personalizzazione nell’approccio alla clientela, ha ottenuto numerosi premi prestigiosi, come il “Formato più innovativo dell’anno 2021” e le “Tre Torte” della Guida Gambero Rosso ai migliori Pasticceri & Pasticcerie d’Italia 2021 e “Imprenditori dell’anno 2021” ai FoodCommunity Awards, e un’importante copertura mediatica internazionale (stampa e online).

In attesa di riaprire i corsi per professionisti e gourmet, oltre alla sfida di trovare nuovi modi per sviluppare la propria visione di pasticceria e il continuo lavoro di consulenza internazionale, il Pastry Chef e la sua compagna Linda Massignan stanno attualmente finalizzando un nuovo libro sul loro ingrediente preferito: il cioccolato (data prevista di pubblicazione: inverno 2021).

La grande professionalità maturata in più di vent’anni di lavoro e approfondimento e la spiccata capacità comunicativa fanno del Maestro Fusto uno dei migliori chef pasticceri e cioccolatieri del mondo.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here