AGRICOLTURA: PRIMI PASSI PER SOSTENERE IL SETTORE LATTIERO-CASEARIO

0
320

La Commissione Agricoltura della Camera approva la risoluzione con cui si impegna il Governo Renzi ad avviare diverse azioni, normative e non, per rafforzare il settore lattiero-caseario italiano, specie dopo la fine del regime delle quote latte. “Avremmo voluto ancora di più – dichiara il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate, capogruppo M5S in Comagri a Montecitorio – ma l’approvazione di questa risoluzione ci sembra un ottimo primo passo nella direzione del sostegno concreto al settore. Il nostro Paese deve impegnarsi affinché un comparto così importante come il lattiero-caseario non soccomba alla grossa crisi di mercato che si è aperta in questi ultimi anni e, per questo, siamo soddisfatti dell’approvazione di questi impegni che, tra le altre cose e grazie al nostro contributo, propone di sviluppare finalmente l’interprofessione nel settore. Un altro segnale importante – prosegue L’Abbate (M5S) – è quello del rafforzamento delle misure per la rintracciabilità e scadenza del latte fresco, senza dimenticare l’impegno per una effettiva e corretta applicazione dell’articolo 62 della legge n. 27 del 2012 relativo ai contratti dei prodotti agricoli ed alimentari”.

Rammarico per i 5 Stelle, invece, sulla mancata revisione dei criteri utilizzati per la distribuzione degli aiuti accoppiati nel settore latte. “Un punto su cui non mancheremo di intervenire nuovamente – commenta il deputato pugliese – Sarebbe auspicabile, infine, che a livello comunitario si avviasse finalmente una seria e concreta discussione sulle condizioni di lavoro e di tutela ambientale che fanno da cornice alla produzione di latte e derivati nei diversi Stati Membri, al fine di ristabilire una parità di condizioni di base che, di certo, andrebbe a vantaggio di produzioni di qualità come quella italiana”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here