martedì, Dicembre 6, 2022
HomeAttualitàLavoro36° Premio Troccoli Magna Graecia

36° Premio Troccoli Magna Graecia

Dopo la vacanza forzata dovuta al coronavirus Bandito il 36° Premio Troccoli Magna Graecia

 

Dopo circa due anni di vacanza forzata dovuta alla pandemia del coronavirus, torna il Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia con la 36^ edizione, mostrando determinazione e volontà nel ripartire e ricostruire, insieme ai giovani, il dopo coronavirus, e assegnando -per la sezione scuola- il tema sui giovani proposto dall’Unione Europea. Infatti il 2022 è stato dichiarato Anno europeo dei giovani dalla Commissione e dal Parlamento europeo.

Il Premio si articola nelle consuete sezioni di Saggistica, Ricerca, “Targa F. Toscano”, Giornalismo, Scuola e promozione culturale e Fotografia.

Alla sezione Saggistica possono partecipare gli autori di opere edite di carattere storico, letterario, scientifico (inviare 5 copie), mentre alla sezione Ricerca sono ammessi gli autori di tesi di laurea o di uno studio edito sull’opera di autori contemporanei, (inviare 5 copie). La Targa “F. Toscano” è appannaggio di una personalità che ha degnamente onorato la Calabria e l’Italia attraverso la propria opera svolta in campo letterario, artistico, giornalistico in sintonia con i principi della sociologia per la persona.

  Il riconoscimento alla Carriera giornalistica viene assegnato ad una personalità che si è imposta all’opinione pubblica nazionale per il significativo impegno nelle comunicazioni sociali.

La Sezione Scuola e promozione culturale è riservata agli alunni frequentanti le terze classi degli Istituti d’Istruzione Secondaria inferiori e le classi terminali degli Istituti d’Istruzione secondaria superiore che tratteranno il tema: “La Commissione europea, in collaborazione con il Parlamento europeo e gli Stati membri, hanno proclamato il 2022 Anno europeo della gioventù per l’inclusione dei giovani nel processo decisionale europeo e nazionale. L’Anno europeo della gioventù punterà a coinvolgere i giovani nei processi di consultazione chiave come la Conferenza sul futuro dell’Europa, e in altre politiche a livello europeo.

Quali sono i tuoi personali suggerimenti per partecipare al processo di programmazione europea?”

Gli elaborati possono essere realizzati con tecniche multimediali. Ai vincitori saranno assegnati attestati di partecipazione, un cofanetto di volumi di autori meridionali e altri eventuali riconoscimenti messi a disposizione dagli organizzatori del Premio.

Tra i partecipanti risultati vincitori saranno scelti i primi tre più meritevoli ai quali sarà assegnato un premio speciale. Sono ammessi lavori di gruppo: in caso di premiazione sarà assegnato un premio unico.

Alla Sezione Fotografia possono partecipare i giovani frequentanti le classi terminali degli Istituti inferiori e superiori (“Sezione A”); i fotografi amatoriali (“Sezione B”); i fotografi professionisti (“Sezione C”), con foto a colori o in bianco e nero di dimensioni non superiori a 20×30 cm e non inferiori a 18×20 cm.

  Ogni partecipante può presentare un massimo di tre foto corredate da didascalia, data di esecuzione, nome e indirizzo dell’autore su supporto cartaceo. Tutte le foto presentate non saranno restituite: esse saranno acquisite all’Archivio storico del Premio. Il tema proposto è: Come si possono promuovere utili opportunità per i giovani a sostegno del loro sviluppo personale, sociale e professionale. Proponi le tue osservazioni attraverso un’adeguata documentazione fotografica.”

  Gli elaborati e le opere delle varie sezioni dovranno pervenire, entro il dodici marzo 2022, alla Segreteria organizzativa alla mail: premiotroccoli@libero.it o per posta in Via Zara, 26 Lauropoli – 87011 Cassano all’Ionio (CS).

  Con gli elaborati, inviare anche la mail dell’Istituto, recapiti telefonici dei docenti referenti per velocizzare ed ottimizzare le comunicazioni.

   <Dopo il fermo forzato delle attività causato dalla pandemia -ha osservato il giornalista Martino Zuccaro fondatore del Premio- lo “zoccolo duro” degli organizzatori del Premio, costituito da un gruppo di persone di buona volontà, ha inteso riprendere le attività nonostante le “riserve” prospettate da alcuni. Di questo gruppo allargato fanno parte docenti e dirigenti di vari istituti scolastici, scrittori, artisti, giornalisti, docenti universitari, professionisti in varie discipline, piccoli ma disponibili mecenati, volontari, che suggeriscono, forniscono idee, incoraggiano e collaborano senza nulla pretendere.

<L’obiettivo generale del Premio -giova rammentarlo- è promuovere e valorizzare la ricerca letteraria, storica e sociale di autori contemporanei, approfondire l’opera dello scrittore Giuseppe Troccoli allo scopo di onorarne la memoria e di garantirne la continuità nel ricordo del messaggio educativo, mettere in evidenza l’impegno e l’opera di personalità illustri, che svolgono la propria attività in campo letterario, universitario, artistico e giornalistico.

<Agendo sui due fronti paralleli e complementari della ricerca e della valorizzazione di comportamenti meritori di protagonisti dell’universo culturale, il Premio indica ai giovani modelli di vita e di studio caratterizzati da un alto impegno etico e intellettuale manifestato nei rispettivi ambiti professionali, in modo da stimolare l’intelligenza e la volontà dei giovani studenti, non ancora maggiorenni, un sano senso di emulazione non disgiunto dalle specificità del tema proposto annualmente dalla Commissione e dal Parlamento europeo>.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino