Xylella, Riunione in Regione

0
268

Tante parole ma nemmeno un soldo scucito

 L’incontro di oggi svoltosi presso la Regione Puglia per discutere sulle proposte congiunte da inoltrare al Ministro Martina e al Governo Renzi sul tema della Xylella ha assunto per l’ennesima volta i caratteri della interlocutorietà. Incontri che si dovevano fare in ben altri tempi (mesi fa) ed in ben altre sedi (Consiglio Regionale monotematico o IV Commissione) si svolgono in maniera estemporanea. Difficile che il ministro Martina recependo una posizione così debole della Regione possa avere la forza di imporsi con la Comunità Europea per modificare l’attuazione di una Decisione che sarebbe deleteria per il Salento. Oggi, purtroppo, anche in questa riunione, di tutto si è parlato tranne che di risorse da destinare agli olivicoltori e alle aziende. La Regione si trincera dietro il Patto di Stabilità, il Governo dietro le tasche vuote… cosa andiamo a raccontare agli operatori del mondo agricolo? Continuiamo ancora con parole e aria fritta? 

Sarebbe paradossale, poi, se proprio Vendola che noi riteniamo il primo colpevole dei ritardi negli interventi della Regione fosse proposto come Commissario Straordinario! Il tutto mentre il batterio si diffonde su mandorli, ciliegi e persino sull’acacia.
Senza posizioni autorevoli che nascono da idee chiare non c’è possibilità di uscirne. La nomina di un Commissario Straordinario che il Governo deve indicare è urgente! Un plauso va fatto alle associazioni di categoria che con grande senso di responsabilità continuano a sedersi ai tavoli proposti dalla Regione pur sapendo che i loro iscritti sono fermamente convinti che è in via Capruzzi che si annidano i responsabili dei ritardi e delle scelte sbagliate che hanno steso un tappeto rosso alla Xylella.
Luigi Mazzei

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.