Xylella e crisi occupazionale

0
360

“XYLELLA – Crisi occupazionale e colpevoli inadempienze della sinistra”

“Mentre la sinistra regionale è impegnata in sagre, fiere e passerelle, la Xylella fastidiosa rischia di far perdere circa 8000 posti di lavoro, colpendo, come è ovvio, soprattutto l’occupazione salentina. Un dramma prevedibile e proprio per questo Pd e Sel hanno una responsabilità sulle spalle che nessuno potrà dimenticare, perché i loro ritardi e inadempienze potrebbero rovinare ulteriormente la vita di migliaia di pugliesi”. Lo dichiara il coordinatore provinciale di Area Popolare-NCD, Luigi Mazzei. “Un comparto in ginocchio –prosegue- il cui grido di dolore è rimasto inascoltato dalla Giunta regionale di Vendola scomparso dalla circolazione. Noi stiamo combattendo da anni ormai per far arrivare degli aiuti concreti ad olivicoltori e vivaisti, sfiduciati e disperati dalle lungaggini politiche. Non ci hanno ascoltato quando si poteva isolare il ceppo iniziale nella zona di Gallipoli, rammento le mie interrogazioni e OdG che richiamavano l’attenzione dal primo momento verso il problema e la necessità della costituzione di una task force, annunciata nel 2013 e attuata solo nel 2016! Ed oggi la Xylella sta diventando un’emergenza occupazionale paurosa, che può investire in Salento e lasciarlo senza fiato. E’ pienamente condivisibile la posizione oggi assunta da Coldiretti che giustamente segnala che ormai è malato tutto l’oliveto salentino, abbandonato dai parolai vendoliani e aimè anche da Emiliano.

Oggi bisogna convivere con il batterio, in attesa dei tempi lunghi della ricerca, gli olivicoltori cercano di sperimentare buone prassi, come l’innesto, per tentare di tenere in vita i monumentali ulivi.

La politica regionale, invece, deve cercare di fermare ogni intenzione di eradicazione, oramai inutile e dannosa, battersi per il reimpianto delle tipologie resistenti al batterio e far giungere gli aiuti promessi agli olivicoltori,  che con quelle risorse possono investire ancora e dare occupazione ad un comparto ormai al collasso.”

Dr. Luigi MAZZEI

Coordinatore Prov.le  AREA POPOLARE – NCD

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.