Xylella, appello della diva di Hollywood Helen Mirren: “Salviamo gli ulivi del Salento”

0
291

Xylella, appello della diva di Hollywood Helen Mirren: “Salviamo gli ulivi del Salento”

“Tanti miei colleghi di Hollywood amano il Salento. Ma serve l’impegno di tutti per provare a fermare la fitopatia che ha colpito gli ulivi. Questo è l’unico territorio al mondo in cui non si può piantare un albero di ulivo. Gli olivicoltori salentini chiedono alle istituzioni italiane ed europee di cancellare questo assurdo divieto per poter riprendere a piantare nuovi ulivi e garantire un futuro olivicolo al Tacco d’Italia”.

Queste le parole del premio Oscar Helen Mirren, che questa mattina ha visitato la “Regina”, l’ulivo bimillenario attaccato da xylella fastidiosa ubicato in uno degli uliveti più straordinari del Mediterraneo, a Strudà, in località Masseria Visciglito.

L’attrice è stata accompagnata tra gli ulivi millenari dal presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno e dal direttore, Giuseppe Brillante. In particolare il presidente Piccinno ha chiesto alla Mirren di farsi portavoce di una sorta di “adozione a distanza”, da parte dei colleghi di Hollywood, di altri quattro alberi dell’uliveto di Vernole, ciascuno di oltre 2mila anni, tutti duramente colpiti dal batterio: il Re, la Cascata, il Faraone e il Leone. Si stimano circa 500mila ulivi ultra centenari nella provincia di Lecce.

“C’è un deficit di comunicazione che va assolutamente colmato – ha aggiunto il direttore Giuseppe Brillante – e in questo ci può aiutare un personaggio così prestigioso a livello internazionale come la signora Mirren che ha dimostrato di amare incondizionatamente il Salento. Non dobbiamo lasciare nulla di intentato per provare a salvare questi straordinari monumenti vegetali ed insieme dare un futuro agli imprenditori agricoli salentini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.