XII edizione Incontri del Terzo Luogo a Lecce

0
225

INCONTRI DEL TERZO LUOGO – APPRODI


Le Manifatture Knos festeggiano 11 anni di attività, nel corso della giornata la presentazione di “Ricci” la rete che riunisce otto centri culturali italiani indipendenti. In serata lo spettacolo di circo The Sprocket Show, la videoinstallazione Tekno-Cosmo-Matto a cura di Le Wonder, il dj set di Thoyma, la performance “Ecosistema” di Roberto dell’Orco e la festa finale per il compleanno del centro culturale.  

Si avvia alla chiusura la XXII edizione degli Incontri del Terzo Luogo, in corso alle Manifatture Knos di Lecce fino al 18 novembre. 
Quella di sabato 17 novembre sarà un’intensa giornata che segna anche l’undicesimo compleanno del centro culturale leccese. Esattamente il 17 novembre del 2007 alle 18.55, le Manifatture Knos aprivano le porte al pubblico. Una vecchia struttura abbandonata veniva restituita alla città dopo un lungo processo di rigenerazione e valorizzazione che ha coinvolto numerosi cittadini, creativi, associazioni e artisti con l’idea comune di riportare in vita uno spazio pubblico. La ricorrenza è l’occasione per interrogarsi sul futuro del centro e, più in generale, sul valore culturale, sociale ed economico generato dal recupero dei beni comuni, indagando il ruolo e l’impatto dei centri culturali nella rigenerazione urbana, allargando il dibattito sia ai partecipanti degli Incontri sia ai rappresentanti delle istituzioni locali. Come nasce un centro culturale e come si evolve nel tempo? Come la ricerca di azione e autonomia può portare al recupero temporaneo di spazi dismessi e periferici volti alla produzione artistica? Come questi spazi possono favorire la nascita di pratiche mutualistiche ed egualitarie? Come si può trasformare un parcheggio in uno spazio di produzione artistica?
Queste le domande sulle quali si rifletterà durante il corso della giornata che si aprirà alle 10 con l’incontro “Quali riferimenti?”, insieme a Sandy Fitzgerald co-direttore dell’agenzia culturale londinese Olivearte, Elefterios Kechagioglou del board di Trans Europe Halles (TEH) e direttore di Le Plus Petit Cirque du Monde, Roberto Covolo assessore alla Programmazione economica del Comune di Brindisi, Antonella Agnoli assessora alla Cultura del Comune di Lecce, Michele Loiacono dell’associazione tarantina LaBuat; a seguire spazio ai tavoli di lavoro per approfondire pratiche, idee e visioni a confronto.
Nel pomeriggio (ore 17) appuntamento con la presentazione di “Ricci” la prima Rete Italiana di Centri Culturali Indipendenti, che riunisce otto centri culturali indipendenti in tutta la nazione. La rete – costituitasi lo scorso Settembre durante il meeting europeo di “Trans Europe Halles” (rete dei centri culturali europei) – è nata dall’esigenza di dare vita a una piattaforma di scambio, collaborazione e mutuo supporto, tramite la quale poter promuovere l’importanza ed il valore dei centri culturali creati da cittadini e artisti. Oltre alle Manifatture Knos, tra i fondatori della rete, i centri coinvolti nell’iniziativa sono Zo Centro Culture Contemporanee, realtà culturale situata in un’ex raffineria di zolfo a Catania, OZU, spazio multifunzionale situato a Monteleone Sabino in una vecchia fabbrica di caramelle, Interzona, attiva a Verona dal 1992, e le realtà Bolognesi di Ateliersi, collettivo di produzione artistica multidisciplinare, Dom, spazio culturale  gestito dalla compagnia teatrale Laminarie e l’Associazione Oltre, che gestisce due spazi culturali riqualificati promuovendo il coinvolgimento dei cittadini in progetti ludico-artistici e conviviali. Ricci è pronta ad espandersi e ad includere altre realtà, attive sia sul territorio nazionale che locale.

Il pomeriggio proseguirà con “Tekno-Cosmo-Matto” (ore17.30), videoinstallazione a cura di Le Wonder, centro di produzione artistica e collettivo attivo nella periferia parigina, che si occupa di rigenerazione di spazi attraverso il coinvolgimento di una comunità di artisti costantemente in crescita e l’aperitivo offerto dal Mercato Contadino con il dj-set di Thoyma. In serata lo spettacolo di arte circense The Sprockets Show (ore 20) e la performance “Ecosistema – Come interagiscono le persone nei sistemi organici?”, un progetto a cura di Roberto dell’Orco. La giornata si concluderà con la festa finale per gli undici anni del Knos.
La XII edizione degli Incontri del Terzo Luogo terminerà domenica 18 novembre alle 11 con il confronto finale e la chiusura dei lavori.

La XII edizione degli Incontri del terzo Luogo è realizzata in collaborazione con l’Ecole Nationale Supérieure d’Architecture de Paris La VilletteDiARC Università Federico II NapoliRete Italiana Centri Culturali Indipendenti (RICCI)Trans Europe Halles (TEH)Apulia Film CommissionProvincia di LecceComune di Lecce, Collettivo di progettazione multidisciplinare Coloco, associazione Labuat Taranto, Ciclofficina Popolare KnosKrill AcademyThe SprocketsThe Bridge Crane e con il sostegno di Creative Lenses-Creative Europe Programme e della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del progetto “Knos Orchestra Senza Confini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.