Vinitaly 2019

0
64

Fondazione Italiana Sommelier Puglia racconta al mondo il meglio dei nostri vitigni con Vin in Puglia

Dalla Puglia a Verona con orgoglio e competenza. Fondazione Italiana Sommelier di Puglia sarà l’ambasciatrice dei vitigni pugliesi al Vinitaly 2019. Un’occasione unica ed importante per Fondazione Italiana Sommelier Puglia che durante la prossima edizione della più grande manifestazione dedicata al mondo del vino avrà il compito di raccontare le migliori produzioni della nostra terra e conquistare le migliaia e migliaia di visitatori che ogni anno partecipano all’evento.

Si chiama “Vin in Puglia” il progetto che, grazie ad un bando della Regione Puglia, Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale, animerà dal 7 al 10 aprile lo spazio istituzionale della Regione Puglia. Il progetto e tutto il programma sono stati illustrati a Bari durante la conferenza stampa tenutasi presso la sala convegni dell’assessorato Agricoltura della Regione Puglia.

Ogni giorno degustazioni, masterclasses, seminari e dibattiti che trasmetteranno tutta la qualità dei vini pugliesi, che rappresentano la storia e l’identità di una terra e le intuizioni e la continua ricerca di grandi produttori. Momenti d’incontro e di confronto, di condivisione e di conoscenza che di volta in volta saranno dedicati ad un’area vitivinicola pugliese diversa, con la degustazione di sei vini. E per rivelare l’essenza di grandi etichette sarà fondamentale la straordinaria guida dei relatori Bibenda,  il racconto dei produttori e la presenza delle istituzioni, delle associazioni di categoria, giornalisti, buyer nazionali ed internazionali, influencer e professionisti della ristorazione. Un bel progetto che Fondazione Sommelier Puglia porterà avanti con la sua squadra di Sommelier, in trasferta per portare nelle giornate intense del Vinitaly, tutta la cultura che da anni trasmette agli appassionati e ai winelovers. Una cultura che arricchisce la nostra terra, ma che ha anche il compito di viaggiare nel mondo.

La mission di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia, al Vinitaly 2019, – precisa il presidente Giuseppe Cupertinosarà quella di trasferire con le sue masterclasses valore, qualitá e maggior attenzione verso la nostra regione e i nostri vini anche passando attraverso una comunicazione mirata, emozionale e professionale, per un pubblico sempre più preparato ed esigente. Questa è la strategia vincente. Da sempre abbiamo l’obiettivo di dare grande valore alla nostra terra e lo facciamo anche oltre i confini regionali portando le storie, le persone, i vitigni, ma soprattutto i luoghi in cui questi vitigni vengono coltivati e offrono il meglio della loro produzione. Pertanto siamo orgogliosi di farlo con i più grandi comunicatori Bibenda”.

IL PROGRAMMA

7 aprile 2019 Sala Eventi-Degustazioni ore 10:30

Vin in Puglia – Bolle di Puglia

Degustazione e seminario con gli spumanti di Puglia. Introduzione ai diversi metodi di spumantizzazione comuni tra i produttori di Puglia con particolare focus sulla Capitanata. Interverranno i produttori presenti nel Padiglione Puglia e saranno invitate le figure istituzionali della Regione Puglia e i rappresentanti delle associazioni/enti, consorzi partecipanti all’esposizione.

Sala Convegni ore 17:00 Vin in Puglia – Castel del Monte

Seminario della durata di 40 minuti incentrato sulle caratteristiche, la storia del territorio vitivinicolo del Castel del Monte e del suo vitigno blasone il Nero di Troia, tenuto dai migliori relatori/degustatori nazionali. La Masterclass si rivolgerà ad un pubblico di esperti, influencer, giornalisti e buyer nazionali ed internazionali che interverranno per l’occasione.

8 aprile 2019  Sala Eventi-Degustazioni ore 10:30

Conferenza stampa e presentazione del “Concorso Miglior Comunicatore del Vino di Puglia” e “Miglior Carta dei Vini di Puglia”.

Saranno esplicate le modalità e i requisiti di partecipazione con focus sul servizio di sala ad opera di associazioni leader nella formazione nazionale. Alla conferenza stampa saranno invitate le massime autorità regionali e parteciperanno i massimi esponenti della nostra organizzazione, giornalisti regionali e nazionali, influencer e professionisti della ristorazione.

Sala Convegni ore 17:00 Vin in Puglia – Valle d’Itria

Degustazione guidata/tematica. I vitigni simbolo della Valle d’Itria, saranno trattati e i vini da essi derivati saranno degustati dagli importanti degustatori ufficiali.  Interverranno i produttori di ciascuno dei sei vini trattati. La Masterclass si rivolgerà ad un pubblico di esperti, influencer, giornalisti e buyer nazionali ed internazionali che interverranno per l’occasione.

9 aprile 2019 Sala Eventi-Degustazioni ore 13:30

L’arte del Servizio.

Dibattito/seminario ad opera di Giuseppe Cupertino, Presidente di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia. L’argomento centrale il “Servizio perfetto” del vino, partendo dalla redazione della Carta dei Vini, allo stoccaggio fino al servizio ed il rapporto con il cliente finale. Un importante momento di formazione rivolto soprattutto ai giovani operatori del settore e ai giornalisti di settore.

Sala Convegni ore 16:30 Vin in Puglia – Terra dei Messapi

Della durata di 40 minuti incentrato sulle caratteristiche, la storia del territorio vitivinicolo del Primitivo di Manduria e del suo vitigno blasone il Primitivo, tenuto dai migliori relatori/degustatori nazionali. La Masterclass si rivolgerà ad un pubblico di esperti, influencer, giornalisti e buyer nazionali ed internazionali che interverranno per l’occasione.

10 aprile 2019 Sala Convegni ore 11:30

Vin in Puglia – Salento

Degustazione guidata/tematica. I vitigni simbolo del Salento saranno trattati e i vini da essi derivati saranno degustati dai migliori relatori/degustatori nazionali. Interverranno i produttori di ciascun dei cinque vini trattati. La Masterclass si rivolgerà ad un pubblico di esperti, influencer, giornalisti e buyer nazionali ed internazionali che interverranno per l’occasione.

Sala Convegni ore 16:30 Vin in Puglia – Vino, olio e salute

Degustazione di sei oli extravergine di oliva pugliesi abbinati e altrettanti vini e pani tradizionali a cura dei nostri degustatori, con reazione incrociata sull’argomento tenuta da importanti luminari del campo. La degustazione si concentrerà sulle caratteristiche organolettiche dei due alimenti e sui benefici salutistici derivanti dal consumo degli stessi nella dieta mediterranea.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBullismo
Prossimo articoloLECCE ALLOGGI POPOLARI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.