“Valori e Rinnovamento” e “SpeleoTrekkingSalento”

0
405

PERCHE’ IL CONSIGLIO D’EUROPA RICONOSCA LA VIA FRANCIGENA FINO A SANTA MARIA DI LEUCA. IL 7 OTTOBRE ALLE 11,30 INCONTRO ALLA PROVINCIA CON I PELLEGRINI NORVEGESI

L’Associazione “SpeleoTrekkingSalento” di Lecce e il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” comunicano che mercoledì 7 ottobre p.v., giornata prevista a Lecce quale pausa di riposo per i pellegrini europei partecipanti al “PILGRIMS CROSSING BORDERS” (Pellegrinaggio attraverso i confini per 3000 km con partenza dalla Norvegia organizzato nell’ambito della Rete dei Cammini con la presidente Ambra Garancini e promosso e guidato dall’insostituibile Alberto Alberti del Gruppo dei Dodici di Roma), sarà effettuata una visita culturale, dalle ore 9.oo alle ore 11.30, da Piazza Duomo alla Basilica di S. Croce, condotta dalla Prof.ssa Rita De Matteis, guida abilitata della Provincia e referente culturale del Gruppo SpeleoTrekkingSalento.

Alle ore 11,30, poi, nella Sala consiliare del Palazzo dei Celestini della Provincia di Lecce, in onore dei pellegrini stranieri e forestieri, si terrà un incontro di benvenuto promosso dal Movimento “Valori e Rinnovamento”e dal suo presidente il prof. Wojtek Pankiewicz. Ci saranno i brevi saluti del presidente della Provincia, Antonio Gabellone, della consigliera delegata alla cultura della Provincia, Simona Manca, che ringraziamo per la disponibilità dimostrata, del presidente di “Valori e Rinnovamento”, Wojtek Pankiewicz, di Alberto Alberti, del presidente di SpeleoTrekkingSalento, Riccardo Rella, e della prof.ssa Rita De Matteis, con APPELLI alla Giunta Regionale e al Consiglio d’Europa relativamente al tema del “Cammino per Leuca o Leucadense” per far sì che la Basilica Giubilare di S. Maria di Leuca possa essere riconosciuta  quale Terminale Europeo e Convergenza Geografica, Storica e Spirituale delle Vie Francigene del Sud e di Europa sulla base dei reperti e dei documenti scientifici esistenti.  Il che, tra l’altro, determinerebbe indubbie positive ricadute di carattere culturale e turistico per il Territorio. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.