“UNISALENTO SUPERCORTI”

0
313

L’UNIVERSITÀ E IL SALENTO IN TRENTA SECONDI DAL PUNTO DI VISTA DEGLI STUDENTI IL 29 MAGGIO IN RETTORATO LA SERATA DI PREMIAZIONE.

download (19)

Il Salento e l’Università dal punto di vista degli studenti: si chiude con la serata di premiazione, alla presenza del direttore artistico Edoardo Winspeare, la prima edizione del concorso studentesco promosso dall’Università del Salento “UniSalento Supercorti”; appuntamento venerdì 29 maggio 2015 alle ore 21 nel chiostro del Rettorato (piazza Tancredi 7, Lecce). Il concorso ha inteso sollecitare rappresentazioni non stereotipate del territorio salentino osservato dalla comunità degli studenti di UniSalento e di altre università, ed è stato articolato nelle sezioni:

  1. “Il Salento e l’Università che porto con me”, destinata a studenti iscritti all’Università del Salento); nel corto è stato possibile citare espressamente l’Università del Salento oppure fare riferimento alle parole chiave “ricerca”, “innovazione” e “scienza” in collegamento con la realtà universitaria;
  2. “Il Salento non convenzionale che porto con me”, destinata a studenti iscritti in ogni Ateneo, inclusa l’Università del Salento; il cortometraggio doveva avere l’obiettivo di evidenziare lo spirito profondo che connota la realtà del territorio salentino.

I cortometraggi prodotti, della durata di 30 secondi al massimo, sono stati realizzati con macchine fotografiche, smartphone e tablet e sono stati valutati da una commissione composta dal regista Edoardo Winspeare (direttore artistico), dallo sceneggiatore Alessandro Valenti e dai professori UniSalento Stefano De Rubertis, Stefano Cristante e Salvatore Colazzo. I criteri della selezione sono stati “originalità dell’idea oggetto di rappresentazione”, “qualità della rappresentazione”, “valorizzazione del patrimonio artistico, storico e culturale del Salento o dell’Università” e “coerenza del messaggio di comunicazione rispetto alle sezioni tematiche oggetto del concorso”. I video vincitori (gli autori riceveranno premi da mille e 500 euro) verranno proiettati nel corso della serata e saranno visibili sul canale YouTube di UniSalento e sulle pagine ufficiali dell’Ateneo sui social network:

sezione “Il Salento e l’Università che porto con me”

  • primo premio: “UniSalento, l’Università che mi accompagna”, di Francesco Monaco
  • secondo premio: “Stickman student”, di Salvatore Sava
  • menzione speciale: “Crescere, divenire e riconoscersi per innovare”, di Maria Assunta D’Ippolito

sezione “Il Salento non convenzionale che porto con me”

  • primo premio: “Ti porto via con me”, di Arianna Vergari
  • secondo premio: Locus amoenus”, di Cristian Vergallo

Nel corso della serata è prevista l’esibizione di “UniSalento band”; nel pubblico anche i 24 top influencer Instagram internazionali che partecipano al progetto “#salentoupndown” elaborato dal Laboratorio di eGovernment dell’Università del Salento.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.