Turismo e strabismo, 431mila euro alla tratta Bari-Gargano

0
263

Il consigliere regionale Luigi Mazzei critica la Delibera G.R. N. 674 dell’8 aprile 2014 con la quale la Regione Puglia trova 431mila euro per il collegamento tra l’Aeroporto di Bari ed il Gargano.

“Ci sono fatti che non si possono comprendere né tantomeno sopportare per rispetto al proprio ruolo istituzionale e al dovere di tutelare i territori ed i cittadini che si rappresentano. Tra questi la delibera della Giunta Regionale della Puglia n. 674 dell’8 aprile 2014 con la quale l’assessore alle infrastrutture strategiche e mobilità Giovanni Giannini prevede di destinare ben  431mila euro al collegamento automobilistico tra l’aeroporto di Bari e le località turistiche del Gargano (Manfredonia, Monte San’Angelo, Mattinata, Vieste, Peschici, Rodi Garganico) per il tramite della società Aeroporti di Puglia Spa e – si badi bene!!! – dal 18 aprile al 14 ottobre 2014.

L’equiparazione è chiara: per i collegamenti tra l’Aeroporto di Brindisi ed il Salento non ci sono né disponibilità finanziarie, né investimenti, né interventi, né progetti, né interesse. Per il collegamento tra Bari ed il Gargano ecco che immediatamente la volontà politica si trasforma non solo in ricerca ma anche in ottenimento delle risorse necessarie a garantire il servizio.

A questo punto non ha senso nemmeno parlare di Baricentrismo, bensì di ben altro: ossia della volontà di mortificare un territorio (il Salento) per potenziare e far decollare un’altra sub-regione, quella che va da Bari a Foggia. Non si tratta né di illazioni né di manie di persecuzione. Con questa delibera, che si allega al presente comunicato, abbiamo la contezza che la Giunta Vendola volontariamente penalizza il nostro territorio.” 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.