Trovato nelle campagne di Castrignano del Capo il corpo di Noemi

0
12

Il cadavere stato rinvenuto nella zona di Castrignano del Capo, località San Giuseppe, in una campagna adiacente alla strada provinciale per Santa Maria di Leuca.

La svolta è arrivata con la confessione del 17enne, fidanzato di Noemi Durini. Indagato per omicidio volontario dalla Procura dei minori fin dalle prime ore del giorno, è crollato ed ha indicato il luogo dov’era nascosto il cadavere della ragazza di Specchia per la quale, da giorni,  carabinieri, vigili del fuoco, volontari, stavano battendo tutte le campagne. le vore,

Il corpo è stato trovato ricoperto di pietre, con la testa in giù, dove si scorgevano a malapena i piedi.

E’ stato il Prefetto Claudio Palomba a dare la tragica notizia che tutti temevano, ma che nessuno avrebbe mai voluto sentire.

I giornalisti erano stati convocati fin da ieri nel palazzo di governo di via XXV Luglio, a Lecce, per una conferenza di aggiornamento assieme alla  famiglia di Noemi.

Pochi minuti prima che, formalmente, avesse inizio l’incontro, infatti, il prefetto è arrivato in sala e ha dato il terribile annuncio. “L’incontro di oggi era per altri fini. Purtroppo, mentre eravamo in riunione, c’è stato comunicato dalla procura e dai carabinieri il ritrovamento del corpo della ragazza”.

Sul posto si sono recati il procuratore della Repubblica di Lecce, Leonardo Leone De Castris, con i sostituti incaricati delle indagini, il comandante provinciale dell’Arma, Giampaolo Zanchi, i militari della compagnia di Tricase, comandati dal capitano Alessandro Riglietti.“

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here