TERRORISMO

0
271

DE BENEDETTO (FI): “BUONISMO E SLOGAN NON PROTEGGONO GLI ITALIANI”

Gli arresti per terrorismo nel capoluogo pugliese sono l’ennesimo segnale di una strategia di accoglienza e integrazione sbagliata, non nel principio ma nei termini. Serve una stretta sulle moschee irregolari, urge irrigidire i criteri con i quali accordiamo lo status di protezione a coloro che arrivano nei nostri territori e fare in modo che non ci siano zone grigie in merito ad identità, provenienza e permanenza di queste persone nelle strutture che li ospitano.
Non possiamo ignorare che il 23enne afghano Hakim Nasiri, accusato di terrorismo internazionale, fosse domiciliato presso il centro di accoglienza di Bari e godesse dello status di protezione sussidiaria, che gli consentiva di girare liberamente nel nostro Paese. E mentre una certa politica di sinistra è più interessata agli slogan che a scongiurare eventuali falle nella sicurezza, è obbligatorio ringraziare la nostra intelligence e le forze dell’ordine che vigilano su tutti gli italiani.
Federica De Benedetto
vice coordinatrice regionale FI Puglia

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.