Terrorismo

0
307

Uomo ricoverato, per aver inalato sostanze sospette

Ad intossicarlo sarebbe stata una sostanza di cui e’ vietata la vendita: l’ipotesi al vaglio degli investigatori è che si possa trattare di una sostanza idonea a preparare attacchi chimici.

Un uomo, un magrebino, si troverebbe infatti ricoverato in ospedale, a Milano, in gravi condizioni. Ad intossicarlo sarebbe stata una sostanza di cui e’ vietata la vendita: l’ipotesi al vaglio degli investigatori è che si possa trattare di una sostanza idonea a preparare attacchi chimici.

Proseguono le indagini delle forze dell’ordine su possibili reti jihadiste operative in Italia, in Lombardia e in particolare nel Milanese, dove i sospetti degli investigatori si concentrerebbero su due magrebini. Secondo quanto trapelato dal riserbo degli inquirenti, la morte di Anis Amri – il presunto responsabile della strage di Berlino, ucciso in un conflitto a fuoco con la polizia il 23 dicembre scorso, a Sesto S.Giovanni – potrebbe causare un’accelerazione nei propositi di uno o più estremisti, intenzionati – secondo alcuni alert – a compiere un’azione in questa settimana semifestiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.