Terrore a Lecce: 50enne pestato e rapinato ad un semaforo mentre rientra a casa

0
177

Terrore a Lecce: 50enne pestato e rapinato ad un semaforo mentre rientra a casa

Lo hanno raggiunto, fermato, pestato e rapinato: sono stati momenti di terrore a Lecce per un uomo di 50 anni, un imprenditore di Galatina, che ieri sera stava facendo rientro a casa, a bordo della sua Renault Scenic, quando è stato bloccato all’altezza di un semaforo, in prossimità di via Codacci Pisanelli, da due individui che sono saliti sul mezzo e gli hanno intimato di consegnare quanto in suo possesso.

L’uomo, dopo un momento di smarrimento, ha provato a reagire agli assalitori, ma è stato violentemente picchiato dai due: i malviventi gli hanno sottratto due cellulari, una cinquantina di euro che aveva con sé e l’autovettura, lasciandolo a piedi alle porte di Lecce.

La vittima sarebbe riuscita a raggiungere da solo il “Fazzi” per essere curato e chiedere aiuto: è stata la moglie, invece, ad avvertire le forze dell’ordine. Sulla vicenda indaga la Squadra mobile.

Proprio dalla Questura, però, chiariscono che al momento non si possa parlare di “rapina”, in quanto alcuni aspetti della vicenda, nella sua ricostruzione, debbano essere ulteriormente chiariti. Si cercano, pertanto, testimoni. Per il momento, non è stata presentata formale denuncia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.