Teatro Garibaldi di Gallipoli

0
384

AL GARIBALDI DI GALLIPOLI HA INIZIO LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA “ITALIANI ALTROVE” SUL TEMA DELLA MIGRAZIONE

Con cinque film a ingresso gratuito il Teatro Garibaldi di Gallipoli ospiterà la Rassegna Cinematografica “ITALIANI ALTROVE”, organizzata dal Comune di Gallipoli, Ufficio Turismo e Spettacolo, in collaborazione con Apulia Film Commission. Un viaggio che racconta il tema dell’identità nazionale e della migrazione italiana attraverso cinque film del cinema contemporaneo, tutti girati in Puglia. Si inizia venerdì 5 agosto  alle ore 21.00 con “MARINA“, di Stijn Coninx, con Luigi Lo Cascio e Donatella Finocchiaro.
Il tema attualissimo della diversità e del confronto fra culture, la nostra e le altre, in contesti diversi che ci vedono come stranieri, un modo di guardare all’altro da una prospettiva opposta, rivolgendo lo sguardo verso uno specchio nel quale siamo noi stessi a essere “differenti”. E’ questo il proposito della Rassegna “Italiani Altrove”, che vedrà coinvolti 18 Comuni pugliesi su tutto il territorio grazie al coordinamento di Apulia Film Commission.
“Sono veramente soddisfatto della collaborazione del Comune di Gallipoli con Apulia Film Commission”, dichiara il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva. “Una rassegna cinematografica che racconta gli italiani agli italiani, con occhi distaccati e al contempo attenti a ciò che è la nostra realtà. Nella suggestiva atmosfera del Teatro Garibaldi, un’imperdibile occasione per la nostra città che mi auguro faccia da volano per numerose iniziative e realtà e che sia da stimolo per tutti i cittadini. Ringrazio di cuore chi ha reso possibile tutto ciò, ribadendo la volontà e l’impegno per far divenire Gallipoli uno dei più importanti poli d’attrazione culturale in Puglia”.
Il Teatro Garibaldi, un luogo privilegiato della rappresentazione, sarà il contesto per un’iniziativa prestigiosa e dall’alto valore simbolico e culturale, volta ad arricchire l’offerta di eventi della Città Gallipoli, una delle più prestigiose mete turistiche del Mediterraneo. La Rassegna sarà organizzata grazie al Comune di Gallipoli, Ufficio Turismo e Spettacolo.
Il primo film in programma al Garibaldi di Gallipoli sarà “Marina“:
“Rocco Granata ha pochi anni e il sogno di suonare la fisarmonica come suo padre, che ha deciso di abbandonare la musica e la Calabria per le miniere del Belgio e un futuro migliore. Due anni dopo Salvatore, ottenuti i permessi per la famiglia, la riunisce in una baracca e in un paese ostile con gli stranieri. Ma Rocco non impiegherà molto a padroneggiare il fiammingo e a farsi amare da una ragazzina bionda, che ha un debole per gli italiani e la canzone melodica. Gli anni passano e Rocco non dimentica quell’amore, che adesso vuole stupire con la sua voce. Con i soldi risparmiati col lavoro di meccanico si compra una Stradella e mette insieme una band con cui esibirsi e comporre finalmente la sua musica. La sua ostinazione e la sua partecipazione a un concorso canoro irritano però Salvatore, che lo biasima esortandolo a trovarsi un mestiere. Al contrario, la madre incoraggia quel sogno preservando il figlio dalle miniere e da una vita già scritta. Ma caparbietà e talento troveranno la strada del palcoscenico e del successo. Inciso il primo disco e ‘vinto’ il cuore della sua ‘Marina’, Rocco riscatterà il suo nome e il proprio Paese.” (Fonte:mymovies.it)
calendario completo delle proiezioni:
Venerdì 5 agosto, ore 21.00
MARINA (2013) di Stijn Coninx
Con Matteo Simoni, Luigi Lo Cascio e Donatella Finocchiaro
Rocco e’ un ragazzo italiano immigrato in Belgio con la famiglia. Il suo sogno e’ farcela nel mondo della musica ma il padre l’ostacola, nel contesto complesso degli anni ’50.
Venerdì 26 agosto, ore 21.00
BANAT. IL VIAGGIO (2015) di Edoardo Valerio
Con Edoardo Gabbriellini, Elena Radonicich e Piera Degli Esposti
Ivo e’ agronomo e la mancanza di opportunita’ lavorative in Italia lo spinge ad accettare un lavoro nel Banat, una fertile regione della Romania. Una riflessione sulla migrazione al contrario che e’ anche un film sull’importanza del riscatto sociale e sulla bellezza di una storia d’amore nata tra due anime diverse.
Venerdì 2 settembre, ore 21.00
LA PRIMA LUCE (2015) di Vincenzo Marra
Con Riccardo Scamarcio, Daniela Ramirez e Gianni Pezzolla
Marco e’ un avvocato barese compagno della sudamericana Martina e padre di un bambino di sette anni, Mateo. Un giorno la donna riparte per il suo paese natale portandosi con se’ il figlio e facendo perdere le proprie tracce. Una riflessione su quanto puo’ essere straziante una separazione e su come l’amore di un padre per suo figlio possa superare ogni confine.
 

Venerdì 9 settembre, ore 21.00

LA VITA FACILE (2011) di Lucio Pellegrini
Con Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Vittoria Puccini
Luca e’ un medico italiano che lavora in Kenya in un piccolo ospedale umanitario. Mario e’ uno stimato chirurgo di una clinica privata romana, che lo raggiunge con la scusa di volerlo rivedere dopo anni di distanza. Una commedia amara che parla del nostro paese e del suo presente.
 
Venerdì 16 settembre, ore 21.00
IL SOLE DENTRO (2012) di Paolo Bianchini
Con Angela Finocchiaro, Giobbe Covatta e Francesco Salvi
Tratto dalla vera storia di Yaguie Koita e Fode’ Tourkera, due adolescenti guineiani, il film racconta la storia di due lunghi viaggi che si intrecciano a distanza di tempo, lungo un percorso che unisce l’Europa all’Africa e viceversa.
 
image1.jpeg

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.