Stazione di Lecce, Giordano: “Risse e degrado nella zona: è allarme sicurezza”

0
237

Un’operazione sicurezza nella zona stazione di Lecce: è la proposta del capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia a Palazzo Carafa, Michele Giordano.

“Non è la prima volta che cerco di far capire quanto sia urgente un’operazione sicurezza – spiega – nella zona della stazione di Lecce. Si tratta di una periferia che è necessario pattugliare per tutto l’arco della giornata e, soprattutto, la notte. Degrado, bivacco e violenza stanno avanzando in zona stazione”.

“La rissa con il ferimento da cocci di bottiglia di un pakistano – precisa – è l’ennesimo episodio violento in una periferia abbandonata a se stessa. Ogni tanto qualcuno decide di duellare con le bottiglie rotte: prima o poi ci scappa il morto. Il piazzale antistante alla stazione, infatti, la notte si trasforma in ritrovo di sbandati, alcolizzati e migranti senza meta. Impossibile non presidiare la zona h24 se si vuole garantire un po’ di sicurezza ai residenti. Invece la notte si vedono ben poche pattuglie di polizia: passare ogni tanto non risolve il problema”.

“Ci vogliono – aggiunge – interventi radicali: è necessario verificare anche se qualcuno vende alcol a persone già alticce. Nei paraggi ci sono alimentari che vendono alcolici in bottiglie di vetro anche la notte: forse si potrebbe cominciare limitando quel tipo di vendite e presidiando tutta la zona a rischio. Insomma, non è più tempo di nicchiare: i residenti e tutte le persone che usufruiscono di quegli spazi ci chiedono maggiore sicurezza e ogni buona amministrazione dev’essere in grado di rispondere a questa domanda”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.