Start Mediterraneo Foto Festival – Lecce Palazzo Vernazza.

0
289

Una quinta edizione ricchissima di iniziative quella del Mediterraneo Foto Festival, che torna a Lecce per promuovere e sostenere la cultura fotografica in tutte le sue declinazioni, dal 23 maggio al 2 giugno.

Ph. Roberto Tondi Ph. Daniele Coricciati

Organizzata dall’Associazione Culturale Obiettivo PrimoPiano con la direzione artistica di Mauro Arnesano, con il Patrocinio della Città di Lecce e la partnership di AFIP International; cambio di location quest’anno: dall’Ex Convento dei Teatini il festival si sposta negli spazi di Palazzo Vernazza, nel centro storico del capoluogo salentino.

Mostre fotografiche, laboratori, workshop, presentazioni, incontri con l’autore: undici giorni in cui poter visitare mostre di alcuni dei fotografi- tra professionisti e amatori- più attivi nel territorio, non solo Salento ma anche Taranto. Espongono: Roberto Tondi, Daniele Coricciati, Ernesto Nuzzo, Angelo Mangione, Mimmo Villani, Vito Leone, Danilo Calogiuri, Brizzo Iga, Alessandro Colazzo, Giovanni Maraglino, Francesca M. Fiorella, Tiziana Miccoli, Andrea Rollo, Alessandro De Matteis, Dario Luceri, Giancarlo Greco, Massimiliano Manno, Antonio Fatano, Claudio Settembrini, Teo fotografo d’Arte, Rebecca Arnold. Dalla street photography ai reportage a sfondo sociale, dalle foto naturalistiche all’archeologia industriale,  fotografia di viaggio e racconti soggettivi, fino ad arrivare alle sei foto scattate da Daniele Coricciati nel maggio 2014, durante la registrazione dell’ultimo lavoro discografico dei Negramaro in uscita il prossimo autunno, al reportage sui surfer di Gaza di Danilo Calogiuri, al progetto realizzato da Francesca Fiorella a New York esposto riproponendo lo skyline della Grande Mela, al reportage di Giovanni Maraglino realizzato all’indomani del terremoto in Abruzzo.

In esposizione anche le fotografie della collettiva a tema “Tempo”, pensato in soggettiva nel suo scandire gli istanti e concepito in grande nei cambiamenti storici; il 2 giugno sarà proclamato un vincitore da una giuria popolare e una giuria tecnica. Nello stesso giorno sarà proclamato anche il vincitore di “MediterraneoFotoFestival Photomobile”, un challenge dedicato alla fotografia, realizzata con smartphone o tablet, che racconta il quotidiano: le foto migliori condivise utilizzando l’hashtag #mfflecce2015 tra il 18 e il 27 maggio saranno promosse sui canali istituzionali del festival e proiettate a Palazzo Vernazza l’1 Giugno. Non solo esposizioni ma anche eventi collaterali: un workshop sulla camera oscura, per impararne segreti e tecniche, con gli stampatori del laboratorio Foto Morgana di Firenze; un seminario sulla fotografia intesa come documento e come suo opposto in collaborazione con DamageGood; una tavola rotonda a cui siederanno operatori culturali della fotografia pugliesi per fare il punto su professioni, eventi e attività; un approfondimento del progetto di Danilo Calogiuri “Our God is a surfer”, lo sguardo su Israele e Gaza dal punto di vista di chi pratica surf. E ancora presentazioni di libri: “OBJ quando la poesia diventa immagine”, il catalogo di Bruno Barillari edito da Il Raggio Verde e “Monteruga. Frammenti di memoria” di Adriana Diso, edito da Esperidi.

Spazio per “Musica per Immagini”, un binomio che gioca sulle emozioni sensoriali di due forme espressive universali: appuntamento giovedì 28 maggio alle 20 con la proiezione musicata di immagini di Daniele Coricciati e martedì 2 giugno, sempre alle 20, con la proiezione musicata di tutte le immagini che hanno partecipato alla collettiva “Tempo”. Non manca lo spazio dedicato alla convivialità: domenica 24 dalle 18.30 alle 21.00, tra una foto e l’altra, un “Aperitivo Salentino” a cura di Gusto Itinerante di Paola Puzzovio con la proposta di finger food tipico, accompagnato da due tipologie di degustazione di vino, “Cicchetto” e “Calice”. Nel corso della rassegna sarà sempre disponibile una camera oscura allestita a Palazzo Vernazza  per cimentarsi gratuitamente nello sviluppo e stampa di negativi, con un tutor. Mediterraneo Foto Festival è una fucina di idee e proposte, appuntamento imperdibile non solo per gli appassionati, ma anche per chi alla fotografia non si è ancora avvicinato, grazie alle infinite possibilità di esperienze sensoriali e culturali a disposizione di tutti i visitatori.

Sabato 23 maggio 18.30: vernissage MFF 2015.   Ospite d’onore: Giovanni Gastel

 Domenica 24 Maggio 16.00: “Un caffè con Giovanni Gastel”: Lorenzo Madaro, Ilaria Lia e il pubblico chiacchierano con Giovanni Gastel

 Lunedì 25 Maggio 19.00 – “OBJ Quando la poesia si fa immagine” – presentazione del catalogo di Bruno Barillari ed. Il Raggio Verde. Dialoga con il fotografo Antonietta Fulvio.

Martedì 26 Maggio 18- 21 Workshop “La camera oscura nell’era digitale” a cura di FotoMorgana

 Mercoledì 27 maggio 18 – 21 Workshop “La camera oscura nell’era digitale” a cura di FotoMorgana

Giovedì 28 maggio 16 – 19.30 “Real fake” laboratorio fotografico sulla manipolazione dell’immagine a cura di DamageGood  ore 18 – 21 Workshop “La camera oscura nell’era digitale” a cura di FotoMorgana

Venerdì 29 Maggio 16 – 19.30 “Real fake” laboratorio fotografico sulla manipolazione dell’immagine a cura di DamageGood  ore 19.00 Presentazione “Monteruga. Frammenti di memoria” di Adriana Diso ed. Esperidi. Dialoga con l’autrice Paola Bisconti

 Sabato 30 maggio 18.30 “Our God is a surfer” coming soon con Danilo Calogiuri – Da Gaza a Israele. In questi posti tutti aspettano la stessa onda.

 Domenica 31 giugno 15.30 Living Photography – Operatori a confronto – in collaborazione con Bitume PhotoFest

Lunedì 1 giugno Proiezione immagini “MediterraneoFotoFestival Photomobile”

Martedì 2 giugno 18.00 Proclamazione vincitori concorso “MediterraneoFotoFestival Photomobile” e collettiva “Tempo”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.