SOTTOPASSO DI SAN CESARIO

0
316

DOMANI, ALLE 11.30, L’INAUGURAZIONE

Realizzato dalla Provincia di Lecce con le più moderne e innovative tecniche d’ingegneria, verrà inaugurato domani, martedì 23 luglio, alle 11.30, il sottopasso ferroviario di San Cesario.

Un’opera strategica per il territorio, costruita con il metodo di infissione a spinta oleodinamica”, che ha permesso l’avanzamento dei lavori senza interrompere il traffico ferroviario.

L’intervento nell’ambito di un più vasto programma di “Eliminazione dei passaggi a livello ubicati in corrispondenza delle interferenze tra la rete FS. e le strade provinciali nell’Anello di Lecce”, per un importo complessivo di 5 milioni di euro (di cui 3.316.660,39 euro per lavori).

 Alla cerimonia interverranno il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, il sindaco di San Cesario di Lecce Fernando Coppola, il dirigente del servizio Dario Corsini, il parrocco Don Gino Scardino e le autorità civili, militari e religiose locali.

Il progetto principale della nuova galleria stradale (simile a quello di Sternatia, che pure è stato completato ed entrerà in esercizio a breve) contiene lavorazioni specifiche ad alto contenuto tecnologico con riferimento, in particolare, alla tecnica di realizzazione.

La particolarità dell’opera consiste, infatti, proprio nella tecnica utilizzata per costruirla: alla sua base è stato realizzato un manufatto scatolare in cemento armato, monolite, tale da ospitare la sede stradale (largo al suo interno 10 metri, per 6.45 metri di altezza e 21 metri di lunghezza), successivamente varato a spinta oleodinamica per l’avanzamento al di sotto del binario.

 L’impresa appaltatrice è la Leadri s.r.l., di Sternatia (Essen Italia srl di Roma per il sostegno provvisorio del binario, Sac  srl  di Varese per l’infissione oleodinamica). Direttore dei lavori è l’ ing. Anna Maria Riccio, mentre il responsabile del procedimento è stato l’ing. Stefano Zampino, che ha curato le fasi di pianificazione e progettazione delle opere fino a luglio 2015, e successivamente l’ing. Dario Corsini ha curato la fase di realizzazione dei lavori fino al completamento. Collaudatore Ing. Mario Manna, (tecnici che hanno collaborato a vario titolo: geometra Massimo Greco e per l’impresa: Ing. Mauro Fasiello, Ing. Walter Piccinno, Ing. Fabio Cannoletta).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.