Simone Perrone presenta a Carmiano Spremuta d’Arancia a Mezzogiorno

0
306

Alle 19.30 presso i Giardini Scozzi Continuano anche a maggio le presentazioni del romanzo e i live con i Futur Giovedì 21 maggio a Milano, aperitivo reading presso La Locala.

Simone Perrone_by Fabio Perrone (2)

Oggi 6 maggio Simone Perrone presenterà al pubblico di casa “Spremuta d’arancia a mezzogiorno”, il primo romanzo del cantautore salentino edito da Lupo Editore e disponibile in libreria e in digital download, alle 19:30 presso i Giardini Scozzi di Carmiano (Le). Simone Perrone racconterà “Spremuta d’arancia a mezzogiorno” con una presentazione fuori dalla norma, in una commistione tra racconto, letture e musica live, i tre elementi distintivi dell’autore, che lo caratterizzano in un’unica inscindibile anima. Spremuta D’Arancia a Mezzogiorno è il ticchettio di una maturazione, di una vita a cavallo tra due secoli che porta addosso i segni di un passato e di una terra di sud ancora invasivi, ma che prova a sbirciare fuori per vedere cosa c’è oltre i mari. Così potrebbe essere riassunto il libro, che ha Carlo Barrassi come protagonista, giovane universitario con la passione per la musica e la scrittura,  preda delle circostanze, le noie e le contraddizioni della sua realtà e di chi gli gira intorno.

Carlo descrive la sua crescita personale e intima, i legami con la famiglia, le piccole relazioni, i primi innamoramenti, la scoperta della sessualità e l’incapacità a volte di decifrare i sentimenti e le reazioni del corpo. Il sesso che scatena senza indugi forme di piacere che non riescono a farsi parola e l’amore: l’ingestibile che si fa meraviglia.

“È il racconto di una vita” spiega Perrone“una vita comune a chiunque abbia lottato con tutto se stesso per raggiungere un obbiettivo.”  E continua, “dal modo con il quale è scritto il libro, nella voce narrante trapela rabbia, determinazione, celebrazione dell’io, traspare il fare affidamento solo su se stessi per vivere, e tutto questo altro non è che la volontà quasi irremovibile di non cedere mai a un’esistenza mediocre. Mediocrità non agli occhi degli altri, ma di fronte a se stessi.” 

Il cantautore salentino è stato poi ufficialmente un concorrente di The Voice of Italy, il programma di Rai Due che ricerca nuove voci e nuovi talenti con l’aiuto di cinque coach d’eccezione: Piero Pelù, JAx, Noemi e Francesco e Roby Facchinetti.  Nella puntata andata in onda mercoledì 25 marzo, Simone ha presentato davanti ai giudici un’intensa interpretazione diAmandoti, storico brano dei CCCP reso celebre dalla versione di Gianna Nannini, che gli ha permesso di accedere alla successiva fase delle battle entrando a far parte del team di artisti di Piero Pelù Nella puntata andata in onda mercoledì 8 aprile, Simone si è sfidato sulle note di “Somebody That I Used To Know” di Gotye con Roberta Carrese, ma per un soffio non è stato confermato nel team.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.