Si aggrava la misura cautelare, 30enne scorranese ai domiciliari a San Patrignano

0
214

Si aggrava la misura cautelare, 30enne scorranese ai domiciliari a San Patrignano

Gianfranco Montagna, 30enne coniugato, già noto alle forze dell’ordine per svariati reati, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Scorrano in esecuzione dell’aggravamento della misura cautelare in atto.

Montagna, già arrestato in flagranza di reato il 15 aprile 2016 per una rapina in un’abitazione di Scorrano nei confronti di una badante rumena alla quale aveva sottratto il telefono cellulare dopo averla minacciata, era stato successivamente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione davanti alla polizia giudiziaria. Le ripetute violazioni della misura imposta, documentate e segnalate al Tribunale di Sorveglianza di Lecce da parte dei carabinieri di Scorrano, hanno spinto l’autorità giudiziaria ad emettere una misura cautelare maggiormente restrittiva nei confronti di Montagna. L’uomo è stato arrestato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la comunità “San Patrignano” vicino Rimini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.