Settimana Europea della Mobilità

0
452

Promossa dalla Commissione Europea, la Settimana Europea della Mobilità si svolge dal 16 al 22 settembre di ogni anno.

Rappresenta ormai un appuntamento internazionale fisso che ha l’obiettivo di promuovere l’utilizzo dei mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici.

Il tema di questo anno è: La multimodalità: i vantaggi dell’utilizzo di differenti modalità di trasporto sostenibili durante lo stesso viaggio; con lo slogan “Scegli. Cambia. Combina” (“Choose. Change. Combine.”)

Molte sono le città italiane (circa 80 ) che aderiscono ad European Mobility Week; tra queste anche il Comune di Lecce che grazie alla collaborazione tra l’assessorato al Traffico e Mobilità e all’ Associazione FIAB Lecce Cicloamici, offre il proprio contributo.

Corsia Preferenziale ad uso promiscuo: Istituzione sperimentale per la Settimana Europea della Mobilità, di una corsia preferenziale ad uso promiscuo, ovvero l’utilizzo della stessa anche alle biciclette. Si tratta di un’iniziativa che propone una modalità di spostamento già attuata e diffusa in altre città italiane come ad esempio Brescia, Bologna, Varese, Palermo e Catania, e largamente diffusa in molte realtà europee

Progetto Rastrelliere: “Hai voluto la bicicletta? ed ora dove la vorresti parcheggiare?” L’iniziativa si propone di stimolare la collaborazione di chi utilizza quotidianamente la bicicletta, per segnalare i punti di interesse della città di Lecce dove sarebbe necessario che il Comune installasse delle rastrelliere per poter parcheggiare in sicurezza la bici durante le proprie attività.

Ciclo-Contiamoci (Venerdì 18 settembre): Rilevamento dei ciclisti urbani in alcune postazioni strategiche della città. Verranno contati, da parte di volontari FIAB Lecce, i passaggi di ciclisti in alcune vie cittadine e anche i passaggi di automobili e di motociclette, in modo da poter valutare la suddivisione modale (modal split)

Come si fa a sapere se una città è davvero a misura di bici? La risposta arriva da un nuovo indicatore – il modal split – che misura il numero degli spostamenti effettuati in città con i diversi mezzi di trasporto, raggruppando poi, quelli fatti a piedi, in bici e con il mezzo pubblico come “sostenibili” e quelli in moto e auto come “insostenibili”.

Il modal split descrive meglio la reale ciclabilità di una città perché considera fondamentale l’equilibrio e il grado d’integrazione tra le varie modalità di spostamento che si possono avere in un centro urbano.

FIAB Lecce in piazza (Sabato 19 settembre): Stand Informativo nel centro di Lecce: Campagna di sensibilizzazione alla mobilità sostenibile con particolare riguardo alla bicicletta e all’ utilizzo del Bike Sharing e al cicloturismo, raccolta di idee, pareri e suggerimenti per migliorare la mobilità cittadina. Indicazioni e consigli contro il furto della bicicletta. Prevista anche una Ciclofficina. Durante la serata si festeggia l’ 8° compleanno dell’ associazione.

Nell’occasione verranno anche raccolte le mappe del “Progetto Rastrelliere” con le posizioni suggerite dai soci per l’installazione di nuove rastrelliere in tutta la città.

In bici per l’ambiente. Domenica 20 settembre –  Attraverso le tranquille strade della Riforma Fondiaria si pedala in direzione della marina di Frigole per visitare l’Acquatina, un’area di 45 ettari di origine artificiale, creata nell’ambito di interventi di bonifica eseguiti all’inizio del ’900. Il bacino di acqua salmastra, separato dal mare da una lingua di terreno, riveste notevole importanza dal punto di vista ambientale tanto da essere inclusa tra i Siti d’Importanza Comunitaria (S.I.C.). Raduno: ore 8.30 Castello Carlo V – via XXV Luglio (Lecce);

La Puccia a Pedali. Domenica 20 settembre – Chi arriva in bici – con caschetto e/o pettorina – presso la Puccia di viale Leopardi a Lecce, con soli 5 Euro, potrà gustare la puccia accompagnata da una bevanda. Start ore 20.00

Bike to Work. Lunedi 21 settembre – Promozione dell’iniziativa presso l’INPS di Lecce. L’obiettivo principale di Bike2Work è incoraggiare i dipendenti ad utilizzare una forma più sostenibile di pendolarismo nel tragitto casa-lavoro.

Bike to School. Martedì 22 settembre – L’iniziativa che sarà divulgata in tutte le scuole della città di Lecce, ha lo scopo di promuovere e incentivare tra le scolaresche l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto pulito, silenzioso e sicuro.

Chi va regolarmente in bici aiuta la città: è più in forma e si ammala di meno, è più allegro, non inquina, occupa poco spazio e non fa rumore.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.