SCAMBIO CULTURALE TRA GLI STUDENTI DI LECCE E DULMEN

0
343

UN FEELING CULTURALE E UMANO TRA GLI STUDENTI DI LECCE E DULMEN

Il vicesindaco Carmen Tessitore ha ricevuto oggi a Paslazzo Carafa 28 studenti tedeschi provenienti dal Liceo tedesco “Annette von Droste Hülshoff” di Dülmen in visita in questi giorni a Lecce per uno scambio linguistico-culturale con il Liceo linguistico “Siciliani” di Lecce.

IMG_0790“Vi auguro di avere successo nella vita, ma non successo economico, ma quello che viene dall’amore e dal rispetto verso il prossimo. Il resto verrà da sè”. Con queste parole il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Carmen Tessitore ha dato il benvenuto della città di Lecce ai 28 studenti tedeschi provenienti dal Liceo tedesco “Annette von Droste Hülshoff” di Dülmen in visita in questi giorni a Lecce e nel Salento.

L’incontro si è svolto questa mattina nell’aula consiliare di Palazzo Carafa. L’iniziativa rientra nel progetto di scambio linguistico culturale del liceo “P. Siciliani” di Lecce con il liceo tedesco. Lo scorso aprile, infatti, 28 alunni italiani delle classi terze e quarte del liceo linguistico “Siciliani” sono stati ospitati per dieci giorni in altrettante famiglie tedesche.

I ragazzi leccesi hanno frequentato regolarmente la scuola “Annette von Droste Hülshoff” di Dülmen e hanno visitato il territorio, in particolare le città di Köln, Münster e Dortmund, apprezzandone la vita sociale, culturale e le tradizioni delle rispettive realtà.

“Quando questa sala si riempe di giovani si riesce ad avere più fiducia nel futuro. E voi siete il futuro”, ha esordito il vicesindaco Tessitore che ha poi aggiunto: “E’ necessario lavorare per rafforzare il senso di coesione: le barriere si alzano quando non si va incontro all’altro. Ecco perché la cultura deve necessariamente partire dall’inclusione sociale”.

“Siamo felici di essere qui – ha commentato una delle docenti che hanno accompagnato i ragazzi tedeschi nel Salento – vi ringrazio per l’affetto dimostrato. Quando lasceremo Lecce lasceremo anche qualche lacrima”.

“Tra i ragazzi – conferma Anna Rosa Taurino, la docente del Sicliani che ha promosso questo scambio linguistico-culturale tra i due licei – si è creato un feeling particolare. Già dopo la visita in Germania hanno continuato a restare in contatto per tutta l’estate in attesa dell’arrivo degli alunni tedeschi in Italia. Hanno imparato ad essere più sensibili e più tolleranti. Hanno imparato a volersi bene”.

La seconda fase del progetto è stata avviata a Lecce il 21 settembre e si chiuderà lunedì 28 settembre. Gli alunni del Siciliani si trasformeranno in guide turistiche per accompagnare i loro “colleghi” tedeschi nelle visite alla città di Lecce, in alcune località della costa salentina, ad Alberobello e alle Grotte di Castellana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.