Breaking News

Roots on the Roof al Castello Volante di Corigliano d’Otranto (Le)

ROOTS ON THE ROOF

Proseguono gli appuntamenti al Castello Volante di Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, il progetto promosso e realizzato da Coolclub, Big Sur e Multiservice Eco, per animare il borgo con un programma di attività che abbracciano la musica, il cinema, l’arte contemporanea, la danza, il cibo, i nuovi mestieri e l’artigianato.
Domenica 16 luglio (ore 19.30 – ingresso libero) sulle terrazze del castello tornano le sonorità di Roots on the Roof, special guest di questa settimana sarà la selecter La Bonnie con le sue selezioni disco funk su vinile.
Roots on the Roof è un ciclo di appuntamenti a cura del dj e producer Dubin – componente del duo salentino Insintesi che vanta collaborazioni internazionali e promuove un genere musicale ricercato che spazia dal dub, alla jungle, alla musica mediterranea. Una rassegna per animare le calde serate estive con un filo conduttore: la ricerca del suono attraverso vari generi, reggae al funk, dalla disco all’ambient, dalla world music al rock’n’roll con l’intenzione di scavare in profondità fino a raggiungere l’essenza della musica, la sua radice.

Inoltre, fino al 30 ottobre, sarà possibile visitare la mostra fotografica allestita nella sala tabaccaia “AZ – Arturo Zavattini fotografo. Viaggi e cinema, 1950-1960” (ingresso 4 euro – orari: 10-13 e 16-24), un’anteprima della 14esima edizione de La Festa di Cinema del Reale dedicata al cineasta-fotografo Arturo Zavattini. Curata da Francesco Faeta e Giacomo Daniele Fragapane e allestita da Big Sur Lab con Core a Core, la mostra – che sarà visitabile fino al 31 ottobre – abbraccia un corpus di fotografie di grande formato, in massima parte inedite, che illustrano l’intensa attività del fotografo e operatore cinematografico, figlio di Cesare e collaboratore di Ernesto De Martino tra il 1950 e il 1960, decennio cruciale della storia del nostro Novecento. Una retrospettiva importante realizzata in collaborazione con Istituto Centrale di Demoetnoantropologia e Museo delle Civiltà di Roma.

Il progetto del Castello Volante nasce per avviare un nuovo corso nel Castello di Corigliano d’Otranto, improntato alla riscoperta e alla tutela dei beni immateriali, al nutrimento del pensiero, alla filosofia e ai pensieri “che volano”, attraverso un programma di azioni strutturate per abitare lo spazio per tutto l’anno, integrando la regolare e consueta programmazione attuata dal Comune. Un castello dell’immaginario, come fosse un inedito di Italo Calvino, la celebrazione dell’immaginazione e delle sue innumerevoli gemmazioni.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



css.php
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com