Rassegna Regionale di Arte

0
268

La Rassegna Regionale di Arte Sacra “Pro Arte Pro Deo”, giunta alla XXVII edizione, è allestita presso il Cappellone della Chiesa Matrice di Monteroni di Lecce dal 2 al 10 agosto.

Quest’anno la Mostra presenta delle originali proposte di esperienze di due importanti artisti: Cosimo Epicoco (1967) e Marco Mariano (1985). Le opere di Epicoco toccano problematiche odierne quali la fragilità, la rassegnazione, i valori della vita; i suoi lavori nascono da elaborazione fotografiche, tradotte nella sostanza pittorica attraverso una capace e meticolosa stesura. Lo scultore Marco Mariano, docente presso l’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Vibo Valentia, ha realizzato monumenti ed opere pubbliche e la sua attività artistica è vivace e in continuo fermento; durante la mostra sarà ricordata la figura di Luciana Palmieri, appassionata e instancabile sostenitrice di tale manifestazione

La manifestazione si avvale dell’instancabile impegno professionale del Comitato di Iniziative Culturali di Monteroni (C.I.C) e del dipartimento di Beni delle Arti e della Storia dell’Università del Salento.

Alla manifestazione della Mostra, voluta dall’Arciprete mons. Adolfo Putignano e sostenuta dall’Amministrazione Civica di Monteroni, dalla Provincia, dalla Regione interverrà, per i riconoscimenti ufficiali agli artisti, S.E. mons. Domenico D’Ambrosio, arcivescovo di Lecce.

Il Comitato, presieduto dal dott. Maurizio Celi, con la collaborazione degli esperti Giulio Caprioli e Giuseppe Mancarella, anche quest’anno, ha voluto valorizzare il patrimonio artistico locale come la figura di Amerigo Buscicchio, presente con alcuni lavori nella chiesa del SS. Crocifisso di Monteroni. Infatti, in collaborazione con il GAL “Valle della Cupa, presieduto dall’On. Giuseppe Taurino, il 31 luglio alle 19,30 si è un incontro culturale sul tema ”Il Sacro nella pittura di Amerigo Buscicchio a Monteroni e nel Salento”.

Il percorso contemporaneo della rassegna d’arte sacra è stato curato da Massimiliano Cesari e Daniela Rucco; l’originale itinerario sonoro, secondo il progetto del maestro Antonio Martino, è stato affidato ad Alessandro Aloisi (Bietigheim-Bissingen (Germania), 1977), laureato con lode in esecuzione musicale per chitarra classica presso il Trinity College London, che ha composto il brano “Di-segni e forme” per tape.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.