Rally Città di Casarano

0
456

Ancora 24 ore di tempo per iscriversi al Rally Città di Casarano, gara d’apertura della Coppa Italia Rally 4^Zona

 IN CHIUSURA LE ISCRIZIONI PER IL 24°RALLY CITTÀ DI CASARANO LA CUI CONTESA SI CONSUMERÀ SULLA LUNGHEZZA DI OTTO PROVE SPECIALI. INEDITO E AFFASCINANTE ABITO DA SERA PER LA RIPRISTINATA “MADONNA DEL CASALE” CHE VA AD AGGIUNGERSI AI CONSOLIDATI TEATRI DI SFIDA PROPOSTI LO SCORSO ANNO.

Mancano poche ore alla chiusura delle iscrizioni della ventiquattresima edizione del Rally Città di Casarano. C’è tempo infatti fino alle ore 20 di domani, domenica 23 aprile, per inviare l’adesione alla gara organizzata dalla Scuderia Casarano Rally Team in collaborazione con la Piloti Salentini e con l’Automobile Club di Lecce in programma per sabato 29 e domenica 30 aprile e valida come appuntamento d’apertura della Coppa Italia Rally Quarta Zona e del Campionato Regionale di Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata. Nulla trapela circa i nomi che andranno a comporre l’elenco degli iscritti, in perenne fase di aggiornamento in queste ore come ormai è abitudine, ma è certa la presenza di tutti gli abituali frequentatori della gara, una gara che quest’anno si presenta con piccole ma significative variazioni nel percorso reso più interessante e leggermente più lungo che nel recente passato dalla riproposizione a distanza di sette anni della prova speciale di Madonna del Casale che insieme alla ormai classica prova spettacolo della Pista Salentina andrà a comporre l’ossatura tecnica del primo giorno di gara. Il tutto avverrà tra l’imbrunire e la sera il che oltre a imprimere un fascino d’altri tempi farà sicuramente aumentare il grado di spettacolarità dell’evento.

Facile aspettarsi su tutti e due i tratti cronometrati un folto pubblico attirato dallo spettacolo delle auto e dalle temperature serali miti. Nonostante siano due prove speciali di breve lunghezza nascondono insidie che non possono essere sottovalutate dagli equipaggi. La ps1, la più breve con i suoi 3,76 km, si corre lungo il tracciato del kartodromo Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento e si compone di due giri di pista in aggiunta al tratto iniziale. Per fare il tempo  si deve usare tutta l’esperienza possibile, mente e cuore insieme  e tenere la giusta traiettoria. La Ps 2 di 5,12 km, come detto rappresenta la novità principale di questa edizione, si svolgerà anch’essa  nel territorio di Ugento e si dipanerà lungo le stradine che lambiscono il piccolo eremo di Santa Maria del Casale da cui prende il nome. È una prova abbastanza veloce che presenta una seconda parte inedita dove l’abilità dei piloti e la potenza delle vetture conterà più di ogni altra cosa.

Il confronto sportivo si completerà poi nella giornata di domenica con la disputa delle restanti  sei prove speciali che decreteranno il nome dell’equipaggio vincitore di questa attesissima 24esima edizione, ovvero la triplice ripetizione di Palombara, territorio di Salve, di 11,15 km, del tutto identica alla versione proposta lo scorso anno e di Torre Vado, di 13,70 km, prova che coinvolge i comuni di Morciano di Leuca, Patù e Castrignano del Capo e che rispetto all’edizione 2016 è stata accorciata di poco meno di un chilometro nella parte finale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.