Raccolta differenziata nelle marine, da maggio il servizio di raccolta per attività commerciali

0
241

Alla luce di quanto pubblicato nella giornata di oggi, è necessario precisare che nell’incontro tenutosi nella giornata di venerdì a Palazzo Carafa con la ditta Monteco, tenutosi nell’ambito del confronto con l’azienda per la revisione del capitolato del servizio di raccolta, il Comune di Lecce ha concordato con la stessa ditta l’avvio del sistema di raccolta differenziata per attività commerciali – negozi, bar, ristoranti, lidi, strutture ricettive – sul territorio delle cinque marine leccesi per il periodo sperimentale compreso entro la conclusione del mese di maggio 2018 e il mese di settembre 2018. L’organizzazione del servizio è in fase di completamento e nei prossimi giorni verrà comunicato alle attività coinvolte il calendario di raccolta.

L’esigenza di avviare il servizio prima dell’estate è dettata da due motivazioni contingenti: la natura stagionale di queste attività, che nei mesi estivi moltiplicano in maniera significativa l’utenza e dunque la produzione di rifiuti; l’esigenza di ridurre la pressione di conferimento sul servizio di prossimità, che resterà a disposizione esclusivamente delle utenze domestiche, nelle more dell’avvio del porta a porta domestico anche sul territorio delle marine, al quale l’amministrazione comunale e Monteco sono fiduciose di poter giungere dopo il periodo estivo.
È utile ricordare che l’avvio del servizio di prossimità sul territorio delle marine è avvenuto con un ritardo di circa due anni sulla tabella di marcia prevista al momento della sottoscrizione del capitolato con la ditta a cui è affidato il servizio di raccolta di rifiuti. Per due anni, infatti, sul territorio delle marine i rifiuti sono stati conferiti attraverso cassonetti “ultronei”, rimasti sparsi sul territorio come punti di raccolta indifferenziata al di fuori di ogni regolamentazione in quanto afferenti alla precedente organizzazione del servizio di raccolta. Ciò portava al conferimento disordinato di ogni sorta di rifiuto nei punti di raccolta improvvisati, periodicamente “svuotati” nelle more dell’attuazione del capitolato. Questa amministrazione, come ribadito al momento dell’avvio del servizio di prossimità, ha inteso da subito lavorare di concerto con l’azienda in primis per l’attuazione del servizio di raccolta sulle marine per come previsto dal capitolato sottoscritto dalla precedente, e per l’ulteriore potenziamento migliorativo dello stesso con il servizio porta a porta.
Sempre sulla giornata di ieri, risulta opportuno fornire la notizia del prosieguo dell’attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti. Sono infatti state prelevate dal Nucleo Dec della Polizia Locale le fototrappole installate sulla costa, nei punti fatti oggetto più frequentemente di abbandoni. Le fototrappole sono rimaste in funzione negli ultimi otto giorni e da lunedì saranno visualizzate le sequenze che consentiranno di individuare e sanzionare gli autori degli abbandoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.