Racale Città della Follia

0
71

“Tributo a Fabrizio De André, tra musica e poesia” con Papaveri Rossi.

Sabato 13 luglio alle 21.30, presso il Giardino Costiero “G. Toma” di Torre Suda, nell’ambito del Festival delle Buone Pratiche “Racale Città della Follia”.

«Tu prova ad avere un mondo nel cuore e non riesci ad esprimerlo con le parole», così cantava Fabrizio De André con il brano “Un matto” (dietro ogni scemo c’è un villaggio).

Il Festival delle Buone Pratiche “Racale Città della Follia” ricorda il grande poeta Fabrizio De André con un concerto gratuito e interamente a lui dedicato, sabato 13 luglio alle 21.30, presso il Giardino Costiero “G. Toma” di Torre Suda.

Un evento tra musica e parole del gruppo PAPAVERI ROSSI che è molto più di un concerto. Sarà un vero e proprio spettacolo. Il buio che avvolge l’incipit del concerto è lacerato da una voce narrante che traccia il profilo artistico di Faber, le tematiche dei suoi testi, la forza della sua poesia. Poi le prime note prendono il sopravvento accompagnando il pubblico e coinvolgendolo in un “crescendo” di emozioni forti. “Tributo a Fabrizio De André, tra musica e poesia” muove però da semplici presupposti: ricomporre gli straordinari frammenti dell’arte di Fabrizio De André, ripercorrere, attraverso le sue canzoni e i suoi graffianti testi, il suo ineffabile patrimonio artistico.

È questo l’omaggio di PAPAVERI ROSSI al cantautore genovese, in un concerto che risente molto dell’impronta che la PFM, nella sua collaborazione con Faber, ha offerto a brani concepiti e presentati, nella loro stesura originale, in una maniera musicalmente disadorna e più scarna.

In trentacinque anni di carriera Fabrizio De André ha composto canzoni dal valore artistico inestimabile, oggi studiate anche a scuola. I fatti e i personaggi sono sempre stati per lui il punto di partenza nel processo creativo insistendo, durante tutto il corso della sua vita, su alcune tematiche e componenti ben precise dell’umano vivere. Per tutto questo la Città della Follia vuole vivere una serata straordinaria attraverso il pensiero, le parole e le note dell’immenso Faber.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.