PSR

0
418

La Puglia rischia disimpegno risorse

Destano allarme i dati ufficiali diffusi dall’AGEA che fotografano la situazione dell’avanzamento della spesa nelle regioni italiane per il Fondi Comunitari FEASR al 31 marzo 2018.

L’avanzamento della spesa per i fondi del PSR Puglia è pari solo al 10,72%, e guadagna il penultimo posto tra le regioni meno sviluppate del sud, davanti di poco alla Regione Campania. Tutto ciò a fronte di una spesa media avanzata al 18,60% per le regioni del nord.

Il rischio di disimpegno automatico delle risorse entro il 31 dicembre 2018 è molto elevato. Tanto che l’AGEA per la Puglia prevede la perdita di circa 65 milioni di euro a fine anno, questo grazie all’inefficienza del Presidente Emiliano e del suo assessore,

Per comprendere la gravità della situazione va detto che la Regione Sicilia con il 18,89% e la Regione Calabria con il 22,10% della spesa avanzata, non corrono il rischio del disimpegno automatico dei fondi a fine anno, perché in regola con i parametri di spesa.

L’agricoltura pugliese già martoriata dalla Xylella, le cui responsabilità politiche di Vendola prima ed Emiliano oggi sono ormai acclarate, deve oggi subire anche l’onta del mancato utilizzo dei fondi ad essa destinati.

Una regione con tristi primati per disoccupazione, disastri ambientali, sanità inefficiente ora inanella anche quello del mancato utilizzo delle risorse PSR a sua disposizione.

Il Presidente Emiliano, distratto dalle sue ambizioni politiche nazionali,farebbe bene a trarre le dovute conseguenze, invece di tergiversare con la scelta degli assessori per continuare a cercare i numeri per sopravvivere . La puglia ha bisogno di essere governata al meglio!

Luigi MAZZEI
Coordinatore Provinciale Puglia Popolare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.