PROCESSO FSE

0
269

LA REGIONE PUGLIA INTENDE REITERARE RICHIESTA DI COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE

La Regione Puglia, preso atto della ordinanza con la quale il giudice dell’udienza preliminare, in quella fase, non ha ammesso la costituzione di parte civile dell’ente per ragioni esclusivamente di merito e non formali, basate sulla mancata corresponsione effettiva dei finanziamenti, nel pieno rispetto della decisione e delle regole processuali, si ripropone di reiterare la richiesta di costituzione di parte civile dinanzi al giudice del dibattimento.

Valorizzando a tal fine la indicazione esplicitamente contenuta nel capo due delle imputazioni, secondo cui l’ente stesso ha corrisposto 67 milioni del patrimonio dissipato dagli imputati.

E ciò anche in ragione del fatto che lo stesso pubblico ministero, nella sua richiesta di rinvio a giudizio, ha indicato proprio la Regione Puglia fra le parti offese dai reati”.

Lo dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano con riferimento alla richiesta di costituzione di parte civile della Regione rigettata nell’udienza preliminare nell’ambito del processo su Ferrovie Sud Est.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.