Presentato oggi Solid’Ali a Lecce

0
271

MUSICA, DANZA, TEATRO, TANTI OSPITI  E UNA MISSIONE BENEFICA POSSIBILE: SOSTENERE I PROGETTI DELL’ASSOCIAZIONE GENITORI ONCO-EMATOLOGIA PEDIATRICA “PER UN SORRISO IN PIU

 Presentata oggi “Solid’Ali”, seconda edizione Mercoledì 4 gennaio ore 17 e ore 20, Cantieri teatrali Koreja, Lecce

Da un’idea di Lilla Melillo del Centro Formazione Danza di Lecce, in collaborazione con Serena De Simone, dell’etichetta discografica Arca del Blues,  nasce lo spettacolo “Solid’Ali – Non siamo trasparenti…guardiamoci”, in programma mercoledì 4 gennaio ore 17 e ore 20, presso i Cantieri teatrali Koreja a Lecce.

L’evento è stato presentato oggi presso i Cantieri teatrali Koreja a Lecce. Ad illustrare tutti i particolari del ricco evento sono intervenuti Lilla Melillo del Centro Formazione Danza,  Serena De Simone di Arca del Blues, Antonio Giammarruto,  presidente dell’associazione “Per un sorriso in più” e gli artisti.

Dopo il successo riscosso dallo spettacolo lo scorso anno, anche in questa edizione dell’iniziativa artisti diversi si riuniscono per un evento che ha un obiettivo importante: il ricavato della serata (ingresso 10 euro) sarà devoluto interamente all’associazione genitori onco-ematologia pediatrica “Per un sorriso in più” onlus di Lecce.

In una serata all’insegna del sorriso, del coraggio, della forza, l’arte in tutte le sue forme va in scena a favore delle numerose attività che l’organizzazione di volontariato che riunisce i genitori dei bambini affetti da tumore o leucemia porta avanti sin dal 1997 presso l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce: dal supporto globale, permanente e gratuito all’Unità Operativa di Oncoematologia Pediatrica del Fazzi (interamente attrezzata dall’Associazione con macchinari, arredi e giochi) al sostegno alle famiglie in difficoltà, colpite da casi di neoplasia infantile, attraverso assistenza psicologica e centro ascolto, assistenza sociale, assistenza economica (contributi spese viaggio a famiglie salentine costrette a spostarsi in altri centri per terapie o interventi non ancora attivati al Fazzi), accoglienza in alloggio per i familiari non residenti dei piccoli ricoverati e tanto altro.

Il programma, che si propone ricco e variegato, si sdoppia nelle due edizioni, quella pomeridiana e quella serale, entrambe presentate da Tommaso Barone.

Lo spettacolo pomeridiano, con sipario alle ore 17, comincia con l’accoglienza all’ingresso da parte della trampoliera Francesca Fly, che si esibirà anche nel corso degli spettacoli in coppia con Cocò, giocoliere, trampoliere, clown, mangiafuoco in “Nuvole bianche”, uno show ideato per stupire gli spettatori in un’atmosfera sognante.

In scena il coro dei Bambini L’Arca del Blues,  gli interventi del magistrato Salvatore Cosentino con la partecipazione del piccolo Francesco Saverio Cosentino, le allieve del Centro Formazione Danza di Lecce con “La Bottega fantastica, a porte aperte” e “Modern”, il piccolo cantante e musicista Nicolas Palmarini nel brano “Ho imparato a sognare”, la coppia di cantanti in erba Lorenzo D’Elia e Caterina Palmieri con la canzone “A modo tuo”, i danzatori Camilla Colella e Ottavio della Roza dell’omonima Compagnia, che si esibiscono in “What a wonderful world”, le due giovani cantanti Michela De Luca e Alessandra Picariello, e i brani dai musical “Do Re Mi”, “Cantando sotto la pioggia” e “Aggiungi un posto a tavola”, con la partecipazione delle allieve del Cdf e del coro dell’Arca del Blues diretti dalla voce di Flavia Astolfi. Flavia Astolfi, performer teatrale e cantante dal 1988, inizia la sua carriera come cantante di musica leggera italiana partecipando a Sanremo Giovani e al Festival di Sanremo, che le permette di approdare nel teatro musicale italiano interpretando ruoli primari per più di vent’anni. Si concentra poi più sugli standard jazz, partecipando a numerosi concerti che la fanno conoscere e collaborare con il maestro Ennio Morricone. Attualmente insegna canto ed è in tour con il suo quartetto Jazz .

Il serale, alle ore 20, invece, vedrà in scena Marianè De Santis, cantante salentina che si è distinta come concorrente nella trasmissione “The Voice” e che si esibirà nel brano “Sogno naturale”, sua ultima produzione di cui è in uscita il video ufficiale; il clarinettista Lorenzo Mancarella e il pianista Francesco Mancarella con il suo “pianoforte che dipinge”, una creazione unica che unisce musica e pittura; per l’occasione verrà realizzata un’opera che verrà messa all’asta per lo scopo benefico della serata.

Ed ancora, la Panta Rei Ballet Company in “Senza Veli” e “Pizzica”, Cesare Montinaro, giovane artista prodotto dall’etichetta discografica L’Arca Del Blues, con già all’attivo un Ep (che ha venduto più di 500 copie) e che  ha destato grande interesse in Red Ronnie, che lo ha ospitato nel suo Roxy Bar. Si esibirà con il brano “Solo se lo vuoi”, tratto dal suo album.

Poi il teatro di Salvatore Cosentino, la vincitrice del Festival Show all’Arena di Verona 2014 Francesca Miccoli, sfidante nel programma Amici di Maria De Filippi, che canterà “Polvere”, brano scritto da lei e proposto al Festival di Sanremo Giovani 2016, i ballerini Camilla Colella e Ottavio della Roza, la voce di Monica Stenti, le danzatrici del Centro Formazione Danza, la performer teatrale e cantante Flavia Astolfi, Francesca Fly, la scrittrice Patrizia De Mitri, con una sua poesia.

Regia e coreografie di Lilla Melillo; regia video di Serena De Simone; direttore di palco Francesco Maria Mancarella; direttore di produzione Lorenzo Mancarella; tecnico Mario Daniele.

Alla fine della serata, l’assegno del ricavato sarà consegnato nelle mani del presidente di “Per un sorriso in più” Antonio Giammarruto.

“Il lavoro di squadra ha un’importanza strategica e indispensabile, nessuno da solo può farcela. Insieme dividiamo gli sforzi e moltiplichiamo il successo. Per questo la serata ha un unico slogan: insieme si può. Un team di successo batte con un solo cuore. Abbiamo bisogno di tutti”, spiegano le organizzatrici Lilla Melillo del CFD e Serena De Simone di Arca del Blues.

Il CDF, forte di una storia ultratrentennale nel panorama leccese, segue il percorso di formazione professionale di numerosi giovani danzatori salentini ed è diretto dalla coreografa Lilla Melillo. Il Centro Formazione Danza offre i seguenti corsi: Propedeutica alla Danza Classica e Moderna per bambini dai 3 ai 6 anni; Danza Classica e Moderna a partire dai 7 anni; Avviamento Professionale per danzatori e Formazione teorica per professionisti; Modern Jazz; Danza Contemporanea; Funky e Hip-Hop; Ricerca Espressiva. La scuola vanta una giovane, ma affermata realtà: la Panta Rei Ballet Company, nata con l’obiettivo di promuovere l’arte della Danza, valorizzando i talenti salentini che il Centro contribuisce a formare. La Compagnia, cresciuta anche grazie alla collaborazione con maestri di chiara fama, negli ultimi anni ha proposto con successo numerosi spettacoli in ambito regionale ed extra regionale, affiancando spesso iniziative di particolare valore sociale.

L’Arca Del Blues è una squadra di giovani dinamici e creativi che vivono di e per la musica. L’etichetta discografica si occupa di produzioni discografiche, studio di registrazione, produzioni videoclip, corsi di canto e strumento, alla ricerca costante di nuovi talenti. Da sempre vicina al mondo delle giovani band e dei giovani artisti, si attesta come una delle più importanti realtà artistiche pugliesi. La squadra, composta da cantanti e band provenienti dalle province di Lecce e Brindisi, è diretta dal Maestro Nando Mancarella.

Info: www.pantareiballet.it, www.arcadelblues.it, 348 4078900, 346 9580709.

Prevendita: Centro Formazione Danza, viale Japigia, 10, Lecce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.