Premio delle Arti 2019, sul podio studente in Fisarmonica del Conservatorio “Tito Schipa”

0
63

La Scuola di Fisarmonica del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce nuovamente protagonista al Premio Nazionale delle Arti.

Quest’anno, nella XIV edizione, è toccato ad Alberto Nardelli salire sul gradino più alto del podio nella competizione che si è tenuta il 3 e il 4 ottobre scorso al Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso.

Non è la prima volta che il programma di Fisarmonica del Conservatorio leccese si aggiudica un riconoscimento. Nella XII edizione del Premio era stata la volta del talentuoso Michele Bianco, nella specifica categoria strumentale, e del Trio Lecce Accordion Project (Giovanni Fanizza, Francesco Coluccia, Michele Bianco) nella sezione musica da camera della stessa edizione.

E tra i vari riconoscimenti destinati a premiare le competenze nel sistema formativo il “Premio Nazionale delle Arti” rappresenta sicuramente un unicum esemplare.

Si tratta di una prestigiosa competizione indetta dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), che punta a valorizzare il patrimonio culturale e artistico presente in tutto il territorio nazionale, in particolare mira a individuare e premiare l’eccellenza della formazione artistica e musicale espressa dai Conservatori di Musica e dalle Accademie di Belle Arti.

Superlativa la prova di Alberto Nardelli, classe 1998, iscritto al Triennio Accademico dell’istituzione leccese, prova che in realtà va a suggellare un percorso già ricco di risultati e quanto mai virtuoso per questo giovane musicista.

A Lecce, dunque, nel Conservatorio “Tito Schipa”, si radicalizza il metodo del successo e si alimenta un lavoro innovativo sulla fisarmonica e il suo repertorio. Tutto questo grazie alla competenza del docente a cui fa riferimento la Scuola di fisarmonica, il M° Germano Scurti, concertista di fama internazionale, responsabile di un progetto formativo che si colloca ai livelli più alti del panorama musicale internazionale.

Il Direttore, M° Giuseppe Spedicati, esprime orgoglio per il risultato raggiunto e formula al giovane studente i migliori auspici

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.