Premio Apollonio 2016

0
380

A Lunetta Savino il Premio Apollonio 2016, 8 luglio, presso il Chiostro del Rettorato dell’Università del Salento – Lecce

lunetta-savino2

Va a Lunetta Savino, volto rassicurante di “Un medico in famiglia”, matriarca di “Mine vaganti” e madre indomita di Peppino, martire della mafia, in “Felicia Impastato”, il Premio Apollonio 2016. Il riconoscimento, alla sua dodicesima edizione, verrà consegnato all’attrice pugliese alle ore 20.30, come di consueto nel Chiostro del Rettorato dell’Università del Salento di Lecce, dalle mani del sindaco di Lecce Paolo Perrone e del rettore Vincenzo Zara.

Nutrito, come di consueto, anche il parterre delle stelle del Premio, diretto e condotto dall’attore marchigiano Neri Marcorè.  Sul palco, infatti, Ale e Franz, Lillo del duo Lillo e Greg, il cantautore romano Niccolò Fabi, Raffaele Casarano, Luigi Mariano, Antonio Maggio, Max Paiella e il mago-mentalista Walter di Francesco.

premio apollonio Ix edizione Lecce 12 luglio 2013 chiiostro del

Nata da un’idea di Marcello e Massimiliano Apollonio per celebrare i pugliesi che danno lustro in tutto il mondo alla loro terra in fatto di cinema, musica, spettacolo, letteratura, giornalismo e via dicendo,  la kermesse richiama ormai sempre più artisti e ospiti di caratura internazionale. A partire dai premiati: l’anno scorso il designer Ennio Capasa, nel 2014 lo showman Renzo Arbore, e, andando indietro negli anni fino alla prima edizione del Premio, Antonio Caprarica, Sergio Rubini, Caparezza, Ferzan Ozpetek, Emilio Solfrizzi, Giuliano Sangiorgi, Gianrico Carofiglio, il duo Corrado Nuzzo – Maria Di Biase, Marcello Sambati.

 Nutrito anche il parterre di ospiti illustri del Premio: Francesco De Gregori, Marcello Masi, Franco Battiato, Lillo e Greg, Francesca Reggiani, il Trio Medusa, Dario Vergassola, Max Paiella, Andrea Perroni, Catena Fiorello, Erica Mou, Simone Colombari, Alessandro Quarta, Roy Paci.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.