Premio alla creatività

0
779
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

USR Puglia sceglie il logo ideato dagli studenti del Galilei-Costa

Amelia, Asia, Gianmarco e Noemi hanno superato tutte le selezioni del concorso “Uniamoci in un nodo per combattere il bullismo”

C’è una scuola in Puglia che da diversi anni prevede nella propria programmazione alcune materie non convenzionali come “Creatività”, “Innovazione” e “Cambiamento”. È una scuola che somministra vere e proprie lezioni e laboratori che fungono da palestre creative e che, spesso, danno frutti pregevoli. La scuola in questione è l’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce e, per citarne alcuni, tra i progetti elaborati dagli studenti figurano ad esempio il movimento anti bullismo “Mabasta”, SBAMSmart Siti e una miriade di startup giovanili che hanno riscosso più o meno successo.

L’ultimo frutto di questo impegno è la vittoria del concorso regionale indetto dall’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia dal titolo “Uniamoci in un nodo per combattere il bullismo”, il quale prevedeva la realizzazione di un logo grafico originale che rappresentasse in Puglia “Un nodo blu”, già simbolo del “Piano nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola”.

Il concorso era rivolto a tutte le scuole dell’intero territorio pugliese e la proposta grafica del team formato da Amelia, Asia, Gianmarco e Noemi, studenti della classe 5°B SIA della scuola leccese, ha superato dapprima la selezione provinciale curata dai responsabili dell’UPS – Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce e, successivamente, la selezione finale tra le sei proposte più interessanti delle sei province.

Il logo vincitore è molto semplice ma anche molto emblematico. I ragazzi salentini hanno utilizzato il logo ufficiale della campagna nazionale “Un nodo blu”, anzi ne hanno utilizzati sei e li hanno uniti tra loro a formare una sorta di “abbraccio” virtuale, esagonale, tra le sei province pugliesi. Questo messaggio è ulteriormente stigmatizzato dalla scritta centrale “UNIAMOCI”, con una differenziazione cromatica relativa alle lettere centrali “AMO”, allo scopo di evidenziare il concetto secondo cui l’amore è la chiave giusta su cui fare leva nella lotta ad ogni forma di bullismo, sopruso e violenza.

Il concept del concorso era quello di sottolineare la funzione della responsabilità sociale nella lotta al bullismo e cyberbullismo, al fine di stimolare negli studenti la scoperta di quei valori etici e sociali indispensabili alla crescita individuale e collettiva. L’obiettivo era quello di coinvolgere i ragazzi, rendendoli protagonisti di un lavoro di riflessione e di ricerca volto alla realizzazione del progetto grafico di un logo originale da adottare per il sito e le attività dell’USR di Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.