POLI BORTONE. LAVORI AQP

0
74

PERCHE’ NON SONO STATI CHIESTI DANNI PER I LAVORI A LECCE?

I prolungati lavori portati avanti da Acquedotto Pugliese in maniera disordinata, lenta e dannosa per la città stanno procurando disagi enormi con considerevoli ripercussione anche sul traffico.  Infatti sia per la presenza dei lavori che per il rifiuto di Aqp di far lavorare gli operai in orari diversi, stanno procurando disagi  alla mobilità e al servizio pubblico del filobus  il cui normale servizio viene di fatto impedito completamente.  Questo servizio è effettuato solo dalla linea  30 che percorre la circonvallazione, linea che peraltro funziona esclusivamente con diesel e non con l’elettricità con un consumo giornaliero che va oltre i 200 euro, tutti ovviamente a carico del Comune di Lecce.   Il sindaco dovrebbe intervenire immediatamente innanzitutto per mettere in mora l’Acquedotto Pugliese, ma dovrebbe fare oltretutto chiarezza sulla tempistica che occorre ancora per l’ultimazione dei lavori, in quanto i disagi potrebbero essere di gran lunga maggiori in estate con l’aumento del traffico.  Ad Aqp andrebbero inoltre attribuite le somme che l’amministrazione comunale è costretta a pagare in più per il consumo del diesel. Ci meraviglia che ancora non siano chiesti i danni ad Acquedotto Pugliese per i disagi che sta creando alla città di Lecce da oltre un anno.

E’ quanto afferma in una nota Adriana POli Bortone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.