Pista letteraria di via Don Minzoni di Bicicinema

0
251

Pista letteraria di via Don Minzoni di Bicicinema 

Proseguono le attività della Pista Letteraria. L’Associazione leccese Bicinema, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune, ogni mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00 e ogni domenica mattina dalle 10,0 alle 12,00, da questa settimana e fino alla fine del prossimo maggio, ritorna sulla pista ciclabile di Via Don Minzoni con una serie di iniziative che incrociano con disinvoltura l’arte, la scienza, la letteratura, il sociale e l’ambiente.Attraverso la Ciclofficina Culturale saranno messe a disposizione gratuitamente alcune lezioni sul montaggio e riparazione della bicicletta, mentre un laboratorio di grammatica sull’asfalto sarà il punto di partenza per la successiva trascrizione sulla stessa pista di alcune fiabe contemporanee. Spiccano tra le varie attività le eco installazioni che hanno interessato il verde urbano che circonda il percorso ciclabile: gli Albautori.

I 56 alberi-autore realizzati da Bicinema non sono una mera effige naturale alla memoria della letteratura, ma sono espressione vivente dell’arte esistenziale civile dell’associazione leccese che interviene nello spazio sociale attraverso operazioni culturali sul collettivo; un dialogo estetico con il mondo, con l’ambiente, con i bisogni umani, con le tendenze, con le tensioni, con il dolore umano, con il respiro vivo di domani.

Così un arredo di decoro urbano, come spesso è inteso l’albero in città, si riappropria della dignità di essere portatore d’ossigeno, messaggero di bellezza, suggeritore d’arte. Gli Albautori accolgono i pensieri degli scrittori fotosintetizzandoli lungo la pista letteraria al fine di lasciar spirare un nuovo vento culturale che ispiri le nuove generazioni di cittadini e studenti; un seme ereditato dal passato che attecchisse nel presente, per fruttificare nel futuro.

“Bicinema è un’organizzazione finalizzata alla promozione di iniziative culturali attraverso la bicicletta – commenta Andrea Guido, Assessore alle Politiche Ambientali – questo è il secondo ciclo di iniziative per le quali si è avvalsa della collaborazione del mio assessorato e ho il dovere di rilevare la professionalità, la creatività e l’originalità del loro operato. Il lavoro svolto finora dall’associazione ha attirato l’attenzione di diversi media a carattere nazionale sulla nostra città, come, per esempio, il Corriere della Sera. La nostra collaborazione, di fatto, ha dato il via alla prima adozione culturale in Italia di un tratto di pista ciclabile con l’obiettivo di utilizzare la cultura, le arti e le scienze per rinnovare nell’immaginario dei cittadini una sana idea di mobilità ciclabile, utile e sicura”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.