Pino Ingrosso con Nicola Piovani e Luca De Filippo venerdì su Raidue e Raitre per ricordare Eduardo De Filippo

0
404

Andrà in onda in diretta su Raidue e Raitre, venerdì mattina (31 ottobre) a partire dalle 11, l’omaggio del Senato della Repubblica a Eduardo De Filippo nel trentennale della scomparsa, che vede tra gli altri protagonista il tenore salentino Pino Ingrosso.

 Ingrosso farà infatti parte del quartetto di cantanti che con Nicola Piovani al pianoforte e Luca De Filippo voce recitante renderanno omaggio al grande artista napoletano, nominato senatore a vita dal presidente della Repubblica Sandro Pertini. Un estratto di una delle opere meno conosciute di Eduardo De Filippo, “Padre Cicogna”, il recital che andrà in onda dopodomani, spettacolo che Piovani, Luca De Filippo e Pino Ingrosso hanno già portato con grande successo nei più prestigiosi teatri italiani (vedere biografia allegata).

Gli altri cantanti del quartetto sono il mezzo soprano Susy Sebastiano, il soprano Valentina Varriale, il basso Mauro Utzeri.

Salentino doc, Pino Ingrosso debutta a Napoli nel 1980 come voce solista nello spettacolo teatrale “Opera”, su musiche di Eugenio Bennato, con il quale collaborerà per undici anni partecipando a vari spettacoli teatrali: “Acqua, acqua, foco, foco”, “A sud di Mozart”, “Macchine lunari” e alle tournée in Italia e all’estero.

Al fianco di Peppe Barra nelle “Villanelle del ‘500” al Teatro Malibran di Venezia.

Con Roberto De Simone al Teatro Greco di Siracusa nella Tragedia “Agamennone” di Eschilo.

Nel 1993 l’incontro con Nicola Piovani e Vincenzo Cerami (Premi Oscar de “La vita è bella”) e la collaborazione come voce solista negli spettacoli “Canti di Scena”, “Romanzo Musicale”, “Concerto Fotogramma”, “Semo o nun semo”, spettacolo per il quale è stato insignito, nel 2004, del “Premio Simpatia” 34° Edizione dell’Oscar Capitolino e, nel 2005 del “ Premio Arte e Cultura Ettore Petrolini”.

Nel 2001 ospite nella trasmissione radiofonica “Viva Radio2”, condotta da Fiorello e Marco Baldini.

Nel 2002 debutta al Teatro Flaiano di Roma nello spettacolo, scritto per lui da Pietro Piovani, “Canzoni all’Ingrosso (Refrain dell’altro secolo)” con la direzione artistica di Nicola Piovani

Partecipa a svariate trasmissioni televisive tra cui “Geo & Geo”, edizione ’98-’99, nella veste di musico. Autore delle musiche delle trasmissioni “Alle cinque della sera” (Rai3), “Marmellata” (Rai3), “L’ultima estate del ‘99” (Radio1), “C’era due volte” (Italia1), “Occhio alla spesa” (Rai1), “Geo & Geo” (Rai3).

Attore-cantante nei Film: “Uomo d’acqua dolce” di Antonio Albanese; “La Carbonara” di Gigi Magni; “A-A-A-Achille” di Giovanni Albanese, film vincitore nel 2003 del Premio Giffoni.

Ha collaborato con Pino Donaggio alla colonna sonora del Film “Tra i due mondi”, con Giancarlo Giannini come autore dei testi.

Interprete di Apollo nell’opera “L’Isole della Luce”, in prima mondiale a Delos nel settembre del 2003 accanto a Luce interpretato dalla cantante israeliana Noa e a Omero Antonutti voce recitante, opera ripresa nel 2005 all’Auditorium dell’Aula Magna della Sapienza a Roma e andato in onda nella trasmissione televisiva “Prima della Prima”, su Rai3.

Ospite nel 2005 della “Notte della Taranta” a Melpignano (Lecce) con Francesco De Gregori e Piero Pelù, con concerto registrato per il primo CD live; nel giugno 2006 ospite alla “Notte della Taranta” all’Auditorium Parco della Musica a Roma insieme a Piero Pelù.

Nel 2006 ha debuttato in prima nazionale all’Auditorium Parco della Musica a Roma con “La Cantata dei Cent’anni”, spettacolo di Cerami e Piovani, come tenore, con voce recitante Gigi Proietti, spettacolo che ha continuato a girare nei più grandi teatri d’Italia con la voce recitante di Massimo Wertmüller.

Autore della colonna sonora della docu-fiction “Goodbye, Benevento” di Puccio Corona con la regia di Elvira Grilli, commissionata dalla Regione Campania.

A giugno del 2007 ha debuttato come voce solista nel nuovo spettacolo di Nicola Piovani “Piovani dirige Piovani” all’Auditorium della Conciliazione.

Nel 2009 da Bibli, in Trastevere a Roma, è stato presentato il suo primo libro di pensieri dal titolo “Un pensiero al giorno” – Geva Edizioni.

Nel suo nuovo “Raccontiamoci le favole”, liberamente tratto dalle favole e dalle filastrocche di Gianni Rodari, la sua musica è il filo conduttore musicale dello spettacolo, accompagnato da un’attrice/cantante, da 2 musicisti e un gruppo di alunni delle scuole elementari, medie e superiori scelti nei laboratori didattici che sta portando in giro per le scuole ed in particolare in Puglia. L’iniziativa è promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con l’associazione culturale Musicale “Nany Music” e patrocinata dall’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia.

Tenore nello spettacolo di e con Luca De Filippo (opera inedita di Eduardo De Filippo), “Padre Cicogna”, la cui prima nazionale è andata in scena a dicembre 2009 al Teatro San Ferdinando di Napoli, accompagnato dall’Orchestra del Teatro San Carlo diretta da Nicola Piovani (autore delle musiche); lo spettacolo ha toccato il Teatro Carlo Felice di Genova, il San Carlo a Napoli e il Petruzzelli di Bari.

Il 6 gennaio 2011 ha inaugurato la stagione teatrale in Vernacolo presso il Teatro Antoniano di Lecce, con il suo ultimo lavoro “Note di un viaggio – Parole e musica attraversando il Salento”:

Autore dello spettacolo teatrale “Serenate Sincere”, che porta in giro in Italia e all’estero (Istituto di cultura a Stoccolma, Istituto di Cultura di Tunisi per il “Festival della Medina”, Guadalayara Mex in occasione della Fiera internazionale del libro, Bruxelles per la ricorrenza della Festa della Repubblica Italiana), da cui è stato tratto un Cd.

In occasione della manifestazione “La notte dei musei” 2013, tenutasi a Roma, ha portato il suo nuovo spettacolo “Ogni parola è musica” in un percorso che ha avuto il suo inizio il 18 maggio presso il Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia, proseguito poi l’8 giugno al Museo di Roma in Trastevere, il 9 giugno al centro culturale “Aldo Fabrizi” e il 23 giugno al centro culturale “Gabriella Ferri”, che ha portato in giro in tour in Puglia toccando, tra le altre, Lecce, Oria e Trani.

Il 6 agosto a Mesagne (Br) special guest nello spettacolo “Soundtrack – quando la musica incontra il cinema” per la regia di Anna Rita Pinto, nel quale ha riproposto il brano “La luna lo sa”, di Nicola Piovani e Vincenzo Cerami, interpretato nel film di Antonio Albanese “Uomo d’acqua dolce”.

Il 10 agosto 2014 con il suo nuovo spettacolo “A Mimmo”, nel Castello di Copertino (Lecce), per la manifestazione “Calici sotto le stelle” in occasione del ventennale dalla scomparsa del grande Domenico Modugno.

Ha appena concluso un mini tour organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese nei castelli di Puglia con il suo spettacolo “Serenate sincere”, che lo ha visto protagonista nel castello di Grottaglie (Ta) il 12 settembre, nel Castello di Acaya (Le) il 13 settembre, nel Castello di Conversano (Ba) il 20 settembre e nel Castello di Manfredonia (Fg) il 21 settembre.

E’ in allestimento il suo nuovo spettacolo “Note di un viaggio – Attraversando la Puglia”.

Il prossimo 4 ottobre inaugurerà la stagione teatrale al Teatro Artemisio “Gian Maria Volontè” di Velletri (Rm) con il suo nuovo spettacolo “Napoli ed Eduardo, tra poesia e dolci melodie”

Il percorso musicale attraverso il quale Pino Ingrosso si muove è dettato insieme da un bisogno di rinnovamento e da un desiderio di qualità. La necessità di trasformare la storia e le tradizioni della musica Italiana”, di fondere antico e nuovo allo stesso tempo è, infatti, una sua intuizione dettata dai sentimenti.

La volontà di costruire sulle ceneri della tradizione una personale identità di uno stile musicale “colto-popolare” – “coltpop”, come lo definisce l’artista – potrebbe essere un punto di partenza per voltare pagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.