PIETRO GIORDANO CONQUISTA IL “4° TERRA D’OTRANTO CHALLENGE RACE”

0
329

PIETRO GIORDANO CONQUISTA IL “4° TERRA D’OTRANTO CHALLENGE RACE”

Con grande soddisfazione Pietro Giordano è riuscito a conquistare la gara del “4° Terra d’Otranto Challenge Race”, primo appuntamento del Campionato Italiano Formula Challenge 2017. E’ stato un dominio totale per il pilota di Tramonti (Salerno) con la sua Radical SR 4 che, dopo aver siglato il miglior tempo in Gara 1 e in Gara 2, vince anche la finale valida per la conquista del podio.
Con il tempo di 3’42” sui quattro giri del percorso ricavato sull’International Circuit “La Conca” di Muro Leccese, Giordano regola la concorrenza nel raggruppamento 8 precedendo sul traguardo, nell’ordine, il fasanese Domenico D’Amico, anche lui su Radical secondo con il tempo di 3’57” e Attilio Barbone, il vincitore della passata edizione della gara salentina, terzo su Elia Avrio con il tempo di 4’01”.
Attilio Barbone sin dall’inizio ha lamentato dei problemi al cambio che ha limitato la sua prestazione salendo comunque sul podio, ma dispiaciuto per non aver potuto lottare per l’assoluta. D’Amico ha guidato molto bene il suo bolide, ma non è riuscito ad avvicinare Giordano.

C’è soddisfazione per l’Asd Motorsport Scorrano, organizzatrice dell’evento. A sottolinearlo è stato il presidente Santo Siciliano: “Siamo enormemente soddisfatti della riuscita della manifestazione. Ancora una volta abbiamo registrato l’entusiasmo del pubblico ed il buon livello dei partecipanti alla gara di campionato italiano. Ringraziamo Aci Lecce per il patrocinio ed il main-sponsor Autosat per il prezioso supporto nell’organizzazione della manifestazione”.
Da segnalare l’ottima prestazione di Daniele Cataldo, al volante di una Fiat 126 Super 1000 auto-costruita, che conclude al quarto posto e primo di Raggruppamento 10. Gli altri raggruppamenti sono stati vinti: Raggruppamento 1 da Paolo Chimenz su Civic Vti Ek4 – Raggruppamento 2 da Paolo Garzia su Citroën Saxo Vts – Raggruppamento 3 da Michele Serafini su Renault Clio RS – Raggruppamento 4 per Honda Crx di Giuseppe De Palo – Raggruppamento 5 da Paolo Abalsamo su Renault Clio Rs E1 Italia – Raggruppamento 7 da Albino Pepe su Proto Suzuki – Raggruppamento 8 da Pietro Giordano su Radical SR4 . Il Raggruppamento 11 ha corso una gara particolare, per decisione del Collegio dei Commissari Sportivi: sul giro secco e non sulla somma dei tempi. La vittoria è andata a Marco Mele su Renault Clio Rs, davanti a Marco Liguori su Mini Cooper S e Giorgia Ascalone sulla sua Renault Clio Rs. La coppa di Scuderia è andata a Tramonti Corse, il primo degli Under è stato Pisacane Riccardo su Peugeot 206 Rc . Premiato il pilota più anziano Aldo Garrisi, verso la soglia dei 70 anni, su Radical che ha conquistato l’11 posto dell’assoluta. Da segnalare il debutto della pilota Sara De Luca, moglie dell’esperto pilota Mauro Santantonio e il più giovane dei piloti Matteo Carra di anni 16.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.