Pescatori dispersi in mare, proseguono le ricerche sul litorale adriatico

0
237

Pescatori dispersi in mare, proseguono le ricerche sul litorale adriatico

Ore di apprensione per i familiari dei due pescatori brindisini dispersi in mare la notte di martedì.
I due, Francesco De Biasi di 48 anni e Sante Lanzillotti di 46 anni, entrambi di Carovigno sono partiti dalla marina di Torre Santa Sabina intorno alla mezzanotte e non hanno più fatto ritorno.
I familiari hanno dato l’allarme alle 15 del giorno dopo dando via alle ricerche in mare che si sono protratte per tutta la giornata di ieri e sono ricominciate questa mattina. Le ricerche sono coordinate dalla Capitaneria di porto di Brindisi : al lavoro una motovedetta Sar 844 e un elicottero della Guardia costiera partito da Pescara. Nelle ricerche a terra sono coinvolti anche i carabinieri e gli uomini della guardia di finanza.
I due pescatori, entrambi esperti, sono salpati a bordo di un imbarcazione di sei metri di colore bianco con una striscia blu sul fianco.
Oltre ai mezzi navali della Capitaneria è impegnato nelle ricerche un velivolo islandese, impegnato nell’operazione Frontex, che si è levato in volo da Catania per raggiungere la costa adriatica pugliese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.