PERRONE: “GRANDE FIDUCIA NEI MAGISTRATI”

0
332

Il sindaco Paolo Perrone interviene sulla vicenda giudiziaria che vede coinvolti tre amministratori e un funzionario del Comune di Lecce.

Case-Popolari-167-Lecce-Vele

Case popolari e politica, associazione a delinquere – stando alle accuse dei pm – per corruzione, falso e truffa: dopo il clamore per l’inchiesta sull’assegnazione degli alloggi popolari a Lecce. Il Sindaco Perrone  interviene così,“Il percorso di questa Amministrazione è sempre stato improntato alla trasparenza e all’accessibilità degli atti, così come dimostrato dalla posizione assunta in merito a ben note vicende che hanno caratterizzato la storia della nostra città.

Al di là del clamore mediatico suscitato da questa vicenda, sono certo che l’indagine avviata dalla Procura di Lecce farà emergere con chiarezza la verità. Ho grande fiducia nell’operato dei magistrati che hanno mostrato in più occasioni competenza, professionalità ed equilibrio nelle loro decisioni. Ho incontrato questa mattina i colleghi amministratori interessati alla vicenda i quali hanno mostrato assoluta serenità.

Mi auguro che  gli avvisi di garanzia, firmati dalla Procura lo scorso 27 maggio,  travolgendo centrodestra e centrosinistra: Attilio Monosi, che ha la delega al Bilancio e alle Politiche abitative, Luca Pasqualini, ex addetto all’Ufficio casa e attualmente assessore comunale alla Mobilità, Antonio Torricelli, vicepresidente democratico del Consiglio comunale, e il dirigente Pasquale Gorgoni, anche lui ex addetto all’Ufficio casa e transitato poi nell’Ufficio patrimonio, che i tempi delle indagini siano rapidi affinché le persone coinvolte  possano chiarire in tempi brevi i fatti contestati”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.