Paola Turci all’Alba in Jazz

0
128

Il Locomotive Jazz Festival 2014 a Lecce dal 31 luglio al 4 agosto

Dopo Giuliano Sangiorgi, Paolo Fresu e Gaetano Curreri, sarà Paola Turci la protagonista dell’Alba in Jazz di quest’anno, in programma la mattina del 3 agosto, alle 4.30, a Marina Serra di Tricase, appuntamento fra i più attesi all’interno del Locomotive Jazz Festival.

La cantautrice romana presenterà un progetto originale jazz insieme a Raffaele Casarano, Mirko Signorile e Marco Bardoscia.

In contemporanea ci sarà la performance di “Stone Balancing” dell’attore Simone Franco in “Il fabbricante di armonie”, mentre i sedici attori partecipanti alla residenza teatrale “Ti racconto a capo 2014”, diretta da Ippolito Chiarello ed organizzata dall’associazione Idee a Sud Est e Nasca Teatri, saranno protagonisti di una performance a sorpresa.

È tutto pronto, quindi, per la prima edizione leccese del Locomotive Jazz Festival, con la direzione artistica del sassofonista salentino Raffaele Casarano, che dal 31 luglio al 4 agosto, riempirà di note e atmosfere suggestive il capoluogo salentino, con qualche puntatina anche più a Sud. Si comincia con “From station to station”, giovedì 31 luglio, il viaggio treno che, a una settimana dalla partenza, registra già il tutto esaurito: si parte dal Museo Ferroviario di Lecce, si passerà da Novoli, Copertino, Gallipoli, Nardò fino ad arrivare a Tuglie, dove ci sarà una festa con il jaLEO CUA trio.

Tema di questa nona edizione sarà “ChiarOscuro” e la novità sono i concerti al buio, durante i quali gli spettatori avranno la possibilità di bendarsi. Protagonisti di questi particolarissimi appuntamenti, in prima serata, saranno il Ragini Trio assieme al pianista Bojan Z, il pianista William Greco e l’americano Mark Harris. A seguire, i concerti-evento all’Anfiteatro Romano con i portoghesi Maria João & Mario Laginha Quartet (l’1 agosto), Antonella Ruggiero in una inedita versione jazz (il 2), Gegè Telesforo Quartet (il 3) e il batterista e compositore franco-africano, che da anni collabora con Peter Gabriel, Manu Katchè (il 4).

Completano il programma gli aperitivi live al Roof Garden del Risorgimento Resort e gli Aftershow al Museo Ferroviario. Poi, presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche, incontri, dibattiti e la sezione “Locomotive Art”, a cura di Vestas Hotels & Resorts con, fra le altre cose, la mostra Saxophobia, dedicata al bicentenario della nascita di Adolphe Sax, a cura di Attilio Berni, ospitata all’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Per la prima volta il Locomotive, inoltre, ha la prestigiosa media partnership di Radio Due Rai.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.