Pallacanestro, il novolese Stefano Potì tesserato con la Mens Sana Mesagne

0
161

Il “ragazzo di Novoli” Stefano Potì torna alla Mens Sana Mesagne, suo punto di partenza nella carriera cestistica, dopo tanti campionati in giro per l’Italia. Quasi un ritorno a casa per lui.

E’ molto soddisfatto coach Angelo Capodieci: “Stefano Potì è un giocatore molto importante – sottolinea – che potrebbe dire la sua ancora nei campionati superiori. Si sta allenando molto in questi giorni nonostante le alte temperature, per recuperare il tempo perso lo scorso anno”. Durante la passata stagione doveva esordire nei play off ma, causa covid, non ha potuto far vedere il suo contributo. Ora ci riprova.

“Avrò la possibilità di utilizzarlo in diversi ruoli e mi darà una mano nella crescita dei ragazzi più giovani”, dichiara ancora coach Capodieci. “Sono contento di tornare a Mesagne – racconta Stefano Potì – conosco bene l’ambiente, la società ha ottime competenze e vanta una organizzazione da club di categorie superiori“.

L’entusiasmo c’è e la giusta carica pure, quindi.

Ruolo ala piccola moderna 193 cm di altezza, 29 anni, Stefano Potì è arrivato a Mesagne da Lecce nel 2002 e vi è rimasto fino al 2005. La chiamata alla Virtus Siena gli dà la possibilità di formarsi come giocatore professionista.

Quindi arrivano altri club e diverse esperienze. Fino al ritorno a casa, la Mens Sana Mesagne, che ha cullato le sue prime aspirazioni. Ora, da giocatore esperto, il ragazzo di Novoli potrà aiutare anche altri giovani a crescere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.