OLIMPIADI INVERNALI 2026

0
101

LA CRESCITA TERRITORIALE PASSA DALLA COOPERAZIONE DI TUTTI GLI ATTORI SOCIALI. ANCHE NEL SUD ITALIA.

“Non può esserci crescita globale, senza crescita dei singoli territori. E non ci può essere crescita dei singoli territori, senza creare sinergia tra gli attori che operano su ciascun territorio”.

E’ quanto sostiene Diego Palumbo, presidente di “Valori Comuni”.

Il presidente di Assolombarda, Carlo Bonomi, commenta questo successo dicendo: “Sarà un eccezionale moltiplicatore di attrattività per l’intero paese. Ma se abbiamo raggiunto questo risultato, che porterà sul territorio 1,2 miliardi di euro di investimenti di cui oltre 800 milioni come contributo dello stesso Cio, è perché abbiamo saputo far fronte comune attraverso una grande alleanza pubblico-privata. Un modello che dobbiamo replicare in tutti i contesti della competizione internazionale”

“L’obiettivo di ospitare le olimpiadi invernali 2026, conseguito dagli amici del nord, è un risultato che conferisce lustro alla Nazione intera – prosegue Palumbo. Le parole del presidente di Assolombarda, Carlo Bonomi, rispecchiano esattamente la filosofia che abbiamo posto alla base di “Valori Comuni”, nonchè  il modello organizzativo che consideriamo il più efficace ed efficiente per la crescita territoriale. Si tratta di mettere in rete, di creare virtuosa sinergia tra gli attori più attivi dei teritorio e le autorità che detengono il potere decisionale, del territorio stesso. Pubblico, privato, terzo settore e singoli cittadini, devono “mettersi insieme” per promuovere le migliori soluzioni alle più importanti problematiche territoriali. Solo così si riuscirà a creare quella massa critica necessaria ad ottenere la forza per imporre le ragioni del territorio.

Non si capisce come mai, in altri luoghi d’Italia si riesca a realizzare una simile sinergia a vantaggio del territorio, a prescindere dai colori politici, e da noi si faccia fatica: non siamo secondi a nessuno! Il Sud ha bisogno di modelli di crescita reali.

Faccio un appello a tutti coloro che amano il nostro territorio: politici, dirigenti pubblici, associazioni di ogni natura, singoli cittadini. Lavoriamo insieme! In maniera incondizionata e perseguendo il supremo interesse comune di far crescere il Salento e di creare le condizioni per consentire ai nostri figli di realizzarsi anche senza lasciare i propri affetti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.