Nardo’.Con un coltello si fa consegnare 300 euro e fugge.

0
217

Un rapinatore solitario in azione questa mattina alle 5, all’interno del bar “Manhattan”.

Gli agenti del commissariato sulle sue tracce e su quelle di un eventuale complice NARDO ‘ – Armato, solitario e, soprattutto, temerario. Ha sfidato la presenza dei primi, ancora pochi clienti del bar “Manhattan” di Nardò, per mettere a segno una rapina. Un malvivente, intorno alle 5 di questa mattina, ha fatto irruzione all’interno della caffetteria di via Napoli, prima di raggiungere località “PaganI”, nei pressi del seminario e della strada che conduce a Gallipoli.

Con un coltello  tra le mani, piuttosto lungo stando alle descrizioni, ha minacciato la commessa del locale, costringendola a consegnare l’incasso contenuto nel registratore di cassa. Ha arraffato il bottino, di poco più di  300 euro, per poi fuggire verso l’esterno, dove ha fatto perdere le tracce. Sul posto, gli agenti di polizia del commissariato di Nardò indagano sull’accaduto.

La caccia all’autore è partita dal recupero delle videocamere si sorveglianza installate lungo le strade adiacenti. La caffetteria stessa è, fortuntunatamente munita di “occhi elettronici”. Non è dato sapere quale tipologia di mezzo abbia utilizzato il rapinatore durante l’azione, né se vi fosse un complice nascosto nei paraggi ad attenderlo. Poco distante, infatti, vi è la chiesa di San Francesco d’Assisi, su una strada facile da raggiungere a bordo di un’auto. Secondo i primi riscontri, tuttavia, il malvivente sarebbe stato visto allontanarsi, a piedi, in direzione di via Crispi, dove ha sede un edificio scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.