Nader Butto

0
393

Curare l’anima e la mente per guarire il corpo. Un seminario a Lecce per illustrare un metodo terapeutico innovativo che integra la medicina convenzionale, le millenarie discipline orientali e le medicine complementari e alternative. Un approccio olistico accreditato dal Ministero della Salute.

Più di 200 persone ieri sera alla conferenza del dottore israeliano Nader Butto, presso il Polo didattico della Asl di Lecce, eccezionalmente concesso alle ore 20 di sabato. Un pubblico vario, accorso a Lecce da molte realtà; pugliesi ma anche dalla Sicilia, Campania, Calabria, Lucania e Abruzzi.

Medicina integrativa unificante”, questo il tema del seminario organizzato dal Distretto socio-sanitario di Gallipoli , il primo a Lecce di una serie finalizzata all’apprendimento delle tecniche alternative di cura delle patologie più ricorrenti (infarto, ictus, diabete, colesterolemia ecc…) attraverso l’anima e la psiche, proposte e sperimentate con successo dal medico israeliano, laureatosi nel 1983 a Torino, specializzato in cardiologia.

Il dottore Butto, partendo dall’osservazione del corpo fisico, con il supporto della psicologia, della fisica quantistica e passando attraverso lo stato energetico-spirituale, realizza una fusione fra diversi aspetti della vita umana, per portarci ad una sempre maggiore consapevolezza e liberazione dalla sofferenza.

Nel metodo Butto i tre aspetti dell’essere umano (corpo, psiche, anima) si fondono ed anche l’aspetto spirituale assume un ruolo importante nello sviluppo delle alterazioni patologiche fisiche.

«Per me la malattia non è altro che un segnale che indica una deviazione del cammino», spiega il medico innovatore, «Un segnale che ha lo scopo di aiutare le persone a riprendere quel cammino e ripristinare la condizione di benessere, che è uno stato d’animo col quale la persona si sente in grado di realizzare il suo progetto di vita con un senso di amore, libertà e felicità».

Per gli interessati all’argomento, nell’ultimo libro di Nader Butto, “Il Lavaggio Energetico Emozionale”, l’autore spiega come si liberano le emozioni rimaste intrappolate nell’anima (inconscio) e si favorisce il drenaggio delle paure e delle tensioni in modo meccanico e organico.

Cesare Mazzotta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.