Molestò e palpeggiò in strada una 18enne, “maniaco” 90enne condannato a 10 mesi

0
332

Aveva avvicinata una 18enne in strada, chiedendole una prestazione sessuale in cambio di denaro e palpeggiandola nelle parti intime: l’anziano “maniaco” di Nardò, un 90enne protagonista della brutta storia, è stato condannato a dieci mesi di reclusione (con pena sospesa e non menzione della condanna) dal giudice per l’udienza preliminare Edoardo D’Ambrosio.

Una pena “esigua” dopo che l’uomo aveva richiesto e ottenuto il patteggiamento per il reato contestato di violenza sessuale tramite il suo legale, l’avvocato Andrea Bianco.

I fatti si sono svolti nel marzo del 2017, a Nardò: a denunciare l’accaduto la vittima, che, con l’ausilio di testimoni, si era presentata al Commissariato locale per raccontare tutto.

L’anziano, dopo aver notato la giovane, l’aveva avvicinata in bicicletta chiedendole insistentemente del sesso e offrendole 10 euro. La ragazza spaventata ha cercato di allontanarsi venendo afferrata per la spalla e palpeggiata dall’uomo che nel frattempo era sceso dalla bicicletta. Sulla scena, un’altra donna che era in auto e che, notando tutto, era scesa gridando contro l’aggressore, poi scappato a bordo della bici. Nelle scorse ore, l’epilogo giudiziario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.