MINACCE E SEGREGAZIONE, 15ENNE CINGALESE FUGGE DA VENEZIA PER INCONTRARE AMICO DI NARDÒ

0
205

MINACCE E SEGREGAZIONE, 15ENNE CINGALESE FUGGE DA VENEZIA PER INCONTRARE AMICO DI NARDÒ

Costretta a soprusi e segregazione dalla famiglia a Venezia, una15enne di nazionalità cingalese ha trovato un aiuto nel Salento grazie a un 27enne del posto.
Il tutto ha inizio i primi di marzo: negli uffici del comune di Nardò un 27enne del posto si è presentato con una ragazza di 15 anni chiedendo di poter parlare con un agente.
I due si erano conosciuti in una chat line e la ragazza gli aveva raccontato quanto stava vivendo nella sua famiglia. La madre, separata, era tornata a vivere nello Sri Lanka mentre la ragazza aveva continuato a vivere col padre e col fratello 19enne in un centro del veneziano.
Stando al racconto della giovane, il padre le negava ogni uscita al di fuori della scuola con minacce e privazioni.
Ad un certo punto la ragazza, dopo aver più volte detto al 27enne di Nardò che sarebbe voluta venire in Salento, lo ha chiamato dicendogli di trovarsi già su un treno in direzione Lecce. La situazione era diventata intollerabile per lei.
Il 27enne ha accolto la minorenne e l’ha condotta al commissariato. I poliziotti hanno informato gli organi di Polizia veneziani di quanto accaduto poiché era già stata diramata la notizia della scomparsa della minorenne.
Successivamente, alla presenza di un assistente sociale, la 15enne è stata ascoltata circa le motivazioni della sua fuga. Attualmente è ospitata in una casa famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.