Mercatino del Gusto a Maglie (Le)

0
907

“La gioia” è il tema della diciassettesima edizione di una delle manifestazioni dedicate alla cultura enogastronomica più longeve e importanti d’Italia.

Mercatino del gusto 1

Da lunedì 1 a venerdì 5 agosto torna nel centro storico di Maglie, in provincia di Lecce, il Mercatino del Gusto. “La gioia” – raccontata dalle illustrazioni dell’artista Valentina D’Andrea – è il tema intorno al quale si muoverà la diciassettesima edizione di una delle manifestazioni dedicate alla cultura enogastronomica più longeve e importanti d’Italia. Un ricco programma di laboratori e presentazioni di libri, degustazioni guidate e musica dal vivo, cocktail e dj set, appuntamenti dedicati ai bambini e spettacoli di danza oltre a piazze dedicate al vino, alla birra, all’olio extravergine d’oliva, cene itineranti e cibo da strada, prodotti gluten free e frutta, presidi e comunità, dolci, caffè e gelato, pizza e pasta. Il Mercatino del Gusto – organizzato dall’omonima associazione con il sostegno di Regione Puglia (Aree Politiche per lo Sviluppo Rurale e Aree Politiche per lo Sviluppo Economico, il lavoro e l’innovazione), Comune di Maglie, Sac Serre Salentine, Centro di educazione ambientale delle Serre salentine, Fondazione Capece e numerosi partner pubblici e privati – sarà, come ogni anno, una vera esperienza dei sensi che coinvolge gli appassionati e i cultori del buon cibo, i curiosi e i turisti provenienti da tutto il mondo.

Dopo l’inaugurazione con il taglio del nastro, dalle 21 nell’atrio di Palazzo Capece si terrà la cerimonia di consegna del Premio Mercatino del Gusto, presentata dall’attore Antonio Stornaiolo, che valorizza, sin dalla nascita, la promozione culturale, la progettualità sostenibile e innovativa in ogni settore. Quest’anno il riconoscimento sarà assegnato all’imprenditrice e anima del progetto Made in Carcere Luciana Delle Donne, allo chef Peppe Zullo, alla biologa ed esperta in sicurezza degli alimenti Sabina Rubini e a Michele Galgano curatore di Inchiostro di Puglia. Il Premio è una preziosa riproduzione artistica realizzata con le tipiche luci delle luminarie firmata da Mariano Light, azienda tra le più famose e rinomate al mondo. A seguire Concerto dell’Ensemble dell’Associazione Culturale Jazz Bud Powell diretta da Francesco Negro e Matteo Maria Maglio.

Sin dalle 20 i visitatori potranno fermarsi nella “Piazza del vino” o in quella della “birra artigianale” e di “beer firm”, degustare salumi, formaggi, pasta, prodotti da forno nella “Via della gastronomia“, assaporare l’oro verde nella “Piazza dell’olio extravergine di oliva” o coccolarsi nella “Via del Benessere” con prodotti gluten free. Le antiche varietà recuperate, invece, saranno nella “Via dei presìdi e comunità del cibo” dove le aziende promuoveranno la qualità e la sostenibilità delle loro produzioni. Ma ci sarà spazio anche per la pizza, la pasta, il gelato artigianale, i dolci, il caffè “torrefatto” in diretta, in collaborazione con Spinelli Caffè. Nelle cene in strada si potranno degustare carni alla brace e le specialità del Gargano. In Piazza Mercato sarà allestita una bancarella dove scegliere una selezione dei frutti di mare a cura di Marevivo. Da non perdere l’appuntamento con le due postazioni del Cibo di strada.
La prima serata propone una serie di eventi e appuntamenti. Nei giardini di Villa Tamborino spazio alle nuove Cene itineranti, realizzate in collaborazione con Puglia Expò e Sac Serre Salentine. Primo appuntamento con due primi piatti realizzati “a vista” da Peppe Zullo, lo chef che partendo dal suo orto di Orsara ha portato la Puglia nel Mondo, i salumi e le carni di Michele Sabatino di Apricena, i prodotti da forno di Antonio Cera, i latticini del Parco del Gargano e i vini dell’azienda “La Marchesa“. Accompagnamento musicale a cura di BeDixie. Nel Giardino di Rosaria (c/o supermercato Della Stella)  il programma di GustoLab si aprirà con “I rosati pugliesi …. Ormai siamo oltre (alpe) e noi ve li facciamo degustare con la puddica e i formaggi della comunità del cibo” con Pino De Luca (e(t)nogastronomo) e Fabrizio Miccoli (vice delegato e responsabile servizi AIS Lecce) e la musica di Dionisia Cassiano (voce), Giancarlo Del Vitto (chitarra) e Igor Legari (contrabbasso). In via Roma – in collaborazione con la Libreria Ubik – appuntamento con il “Caffè Letterario” dove le parole incontrano la musica. Si parte (ore 22) con la doppia presentazione dei volumi “Vinicio Capossela. Canzoni a manovella” di Laura Rizzo (Arcana) e “Mi si scusi il paragone. Canzone d’autore e letteratura da Guccini a Caparezza” di Daniele Sidonio (Musicaos Editore). Modera Matteo Tangolo (quiSalento). A seguire il progetto Alfonsina Swing con Sofia Romano (voce) e Marco Papadia (chitarra). Nella piazza del Frantoio Ipogeo spazio a Gusto Folk cone lezioni aperte di pizzica pizzica e performance di danze popolari e “Kore. Mito, Rituale e Ballo della terra di Puglia”, uno spettacolo della Compagnia Tarantarte Nuova Danza Popolare. In Via Indipendenza si assaporerà anche il Gusto del Tango grazie alla Scuola Amor Tango di Giovanni Sicuro. Per Mercatino Juniorall’interno della Galleria Capece, in collaborazione con YouKid, oltre alla mostra The Kid Inside con le illustrazioni di Piero Schirinzi, tutte le sere appuntamento con letture animate e laboratori creativi a numero chiuso a cura di Liseba Dongiovanni. In Piazza Duomo le “Masserie didattiche” ospitano La magia della trasformazione del latte in formaggio, nodini e treccine a cura di Madonna dell’Arco di Martina Franca (Ta). Musica e cocktail saranno protagonisti di Fashion Fusion (ogni sera nel corner Canali della Boutique Giorgio Santese) con Michele Di Carlo e di Gustoshake (in Piazzetta dei Caduti) con happy hour al tramonto e le preparazioni acrobatiche in serata. Tutte le serate si concluderanno a Villa Tamborino con il “Gusto del tirar tardi”, in collaborazione con Sac Serre Salentine, tra long drink e sigari. Non mancheranno le sorprese e le novità che renderanno il Mercatino del Gusto una esperienza unica.

Il Mercatino del Gusto sarà per la prima volta ecofriendly grazie a Ecofesta Puglia, l’unica certificazione in Italia che interviene per ridurre l’impatto ambientale degli eventi. Per le vie di Maglie, infatti, saranno presenti gli informatori ecologici di Ecofesta Puglia che presidieranno i punti per la raccolta differenziata e guideranno i fruitori nel corretto conferimento di carta, vetro, metalli, umido, plastica e rifiuto indifferenziato, distribuiranno ecogadget e saranno a disposizione per informazioni sulle azioni amiche dell’ambiente. Grazie alla collaborazione con CulturAmbiente Group, il network pugliese non profit per la sostenibilità ambientale, il ciclo del rifiuto organico sarà chiuso in diretta con una compostiera collettiva posizionata in Piazza Aldo Moro. L’evento è certificato “100% energia pulita Dolomiti Energia”.

Il Mercatino del Gusto è organizzato con il sostegno di Regione Puglia (Aree Politiche per lo Sviluppo Rurale e Aree Politiche per lo Sviluppo Economico, il lavoro e l’innovazione), Comune di Maglie, Sac Serre Salentine, Centro di educazione ambientale delle Serre salentine, Fondazione Capece con il supporto di Candido 1859, Maglio, Giorgio Santese, Sprech, Spinelli Caffè, Mariano Light, Banca Popolare Pugliese, Brigros con il patrocinio di Camera di Commercio, Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato Lecce in collaborazione con Puglia Expò, Apulia Promotion, Ecofesta Puglia e Fantadesign.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.